LG vuole mettersi in mostra al prossimo MWC

Se siete rimasti delusi dalle mosse della LG manifestate nel corso dell’ormai terminato CES tenutosi a Las Vegas dal 6 al 9 Gennaio, non vi biasimiamo affatto, invero sembra proprio che l’azienda sudcoreana abbia volutamente evitato di presentare al pubblico mondiale i suoi dispositivi migliori durante la citata fiera dell’elettronica in modo da conservarseli per poi palesarli al susseguente evento dalla notevole importanza, ovvero il Mobile World Congress che si svolgerà a Barcelona dal 22 al 25 Febbraio 2016.

Se da una parte potrebbe rivelarsi una scelta davvero strategica, dall’altra la LG sa bene che dovrà fare pure i conti con la spietata concorrenza della Samsung che con molta probabilità annuncerà i suoi venturi flagship, ovvero il Samsung Galaxy S7 ed annesse varianti, al MWC del mese prossimo cercando così di attirare tutta l’attenzione su di sé, ciononostante in quest’annata la società protagonista del nostro articolo pare essere determinata ad evitare che ciò accada e dunque a non far ripetere la medesima situazione dell’anno passato; se ci permettiamo di asserire tali considerazioni è perché coincidono esattamente con quelle fornite al Korea Times, celebre testata giornalistica orientale in lingua inglese, da un dirigente della stessa società fondata nel 1958.

È indubbio che nel settore della telefonia mobile la LG ha guadagnato un sacco di punti negli ultimi tempi grazie all’immissione nel mercato di cellulari quali il G Flex ed i più recenti G4 e V10, crescita che può comunque aumentare qualora essa continui ad adoperare materiali di qualità sui propri device mixati sia all’ottimo comparto fotografico sia all’ottimizzazione software che li contraddistingue; eppure non finisce qui: freschi rumors ci informano che il brand starebbe lavorando ad uno smartphone caratterizzato da una doppia fotocamera posteriore e altresì da una batteria estraibile addirittura a scorrimento dal lato inferiore, feature naturalmente mirata a sbaragliare i competitor.