Huawei Kirin 950: la versione potenziata appare su GeekBench

La Huawei ha annunciato il performante chipset proprietario Kirin 950 alla fine dell’anno scorso, processore da equipaggiare sui propri top di gamma e con cui spera di poter surclassare quelli proposti dalla stretta concorrenza come, tanto per citarne un paio, il Qualcomm Snapdragon 820 e il Samsung Exynos 8890; se da una parte noi non possiamo far nulla se non assistere alla lotta tra questi 3 validi componenti elettronici, dall’altra siamo venuti a conoscenza che il colosso cinese non resta di certo a guardare passivamente lo scontro, difatti notizia di oggi è che ha già elaborato una versione potenziata del sopraccitato SoC.

È grazie a GeekBench, noto sito Web di benchmarking, che scopriamo l’esistenza di un venturo device, sinora appellato “unknown HUAWEI”, manifestante miglioramenti significativi in termini di prestazioni rispetto al predecessore, invero, come possiamo ben osservare nella sottostante immagine, è riuscito a segnare più di 2000 punti nel test single-core e ha altresì raggiunto la cifra di 7239 punti in quello multi-core, superando dunque il traguardo massimo dell’avversario MediaTek Helio X20.Huawei Kirin 950 versione potenziataTale variante del Huawei Kirin 950, inoltre, presenta specifiche simili a quest’ultimo dacché è caratterizzato da 4 core Cortex-A72 e i rimanenti 4 core Cortex-A53 con clock a 1.8 GHz e, stando a quanto trapelato in data odierna, potrebbe essere quindi ritenuta un’edizione high-end che supponiamo si chiamerà Kirin 955; comunque, ci teniamo a precisare che l’aumentare la frequenza di ogni core non è sempre sinonimo di miglioramento perché ciò potrebbe comportare, se la cosa non viene ottimizzata al meglio, ad un surriscaldamento eccessivo del dispositivo che rischierebbe di danneggiare lo stesso.

Concludendo: siamo in attesa di ricevere ulteriori informazioni a riguardo e soprattutto davvero curiosi di vedere dove la Huawei applicherà concretamente il suo futuro chipset di fascia alta, tuttavia l’unica cosa che possiamo fare al momento è quella di aspettare con pazienza che vengano a galla maggiori dettagli che ovviamente non tarderemo a fornirvi.