My Tracks

Google stacca la spina all’app per il fitness My Tracks

Nel 2009 Google lanciava My Tracks, un’app dedicata al fitness che tiene traccia della vostra attività fisica e dei vostri percorsi tramite il GPS e i vari sensori presenti sui device in commercio. Oggi esistono migliaia di applicazioni simili, e forse anche migliori, ecco perché l’azienda statunitense ha deciso di rimuoverla dal Play Store dal 30 aprile. Si tratta di una scelta che non ci sorprende per nulla visto che ormai gran parte delle funzioni di My Tracks sono integrate su altre applicazioni di Android stock.

Google Fit ad esempio rappresenta l’alternativa più logica per chi vuole restare all’interno dell’ecosistema di Mountain View, tuttavia esistono molte altre soluzioni valide che offrono servizi simili. Ad esempio ormai tutti gli smartwatch e le varie fitband offrono gratuitamente delle applicazioni dedicate che permettono di tenere traccia delle vostre attività sportive.

Gli sviluppatori di Google hanno dunque tagliato un ramo secco che è ormai stato sostituito perfettamente da altre applicazioni. Il team di My Tracks consiglia di esportare i propri dati e di trasferirli su un’altra piattaforma il prima possibile, visto che nel giro di 3 mesi l’applicazione e i suoi server non saranno più disponibili.

Voi cosa ne pensate? Ha fatto bene Google a staccare la spina a My Tracks? Che applicazione usate per monitorare le vostre attività sportive?

Via Google

  • MicheleMu

    Io uso My tracks tutti i giorni per monitorare percorso e distanza percorsa insieme al mio cane.
    Quale app realmente equivalente potrò utilizzare?

    • Ciao, puoi usare Google Fit, nella fonte dell’articolo puoi trovare anche una semplice guida per esportare i tuoi dati da My Track e importarli su altre applicazioni 🙂

      • MicheleMu

        Ok Google fit, ma io cerco la combinazione percorso preciso su mappa in redazione al tempo.
        Suggerimenti?