WhatsApp: si lavora alle videochiamate, il rilascio non sarà a stretto giro [Foto]

L’egemonia ed il successo conseguito da WhatsApp, pur al cospetto di un’applicazione povera di funzionalità rispetto i principali competitors della messaggistica istantanea, potrebbe presto esser ulteriormente marcata con l’introduzione di poche ma essenziali novità come le videochiamate.

Stando alle ultime informazioni riportate dai colleghi di Macerkopf, il colosso della messaggistica sarebbe da tempo al lavoro sull’evoluzione delle chiamate vocali in direzione di un’integrazione video tanto utile, ed incidente sulle chat e le conversazioni quotidiane degli utenti, che semplice da utilizzare. I primi test, come da prassi, sono stati condotti sulla piattaforma iOS svelando l’interfaccia UI delle future videochiamate WhatsApp con una struttura semplificata e molto intuitiva nella quale poter non solo rispondere e/o agganciare una chiamata quanto decidere quale fotocamera sfruttare tra anteriore e posteriore – mini riquadro sul tasto di chiusura videochiamata – avendo la visualizzazione delle immagini dell’altro utente a tutto schermo.

Interfaccia della funzione di videochiamata di WhatsApp, su iOS.
Interfaccia della funzione di videochiamata di WhatsApp, su iOS.

Nonostante questi primi segnali il servizio potrebbe non giungere a breve, sicuramente non entro la fine di questo 2015, almeno sulla base delle tempistiche solitamente impiegate da WhatsApp per il rilascio di nuove features di un certo impatto come nel caso delle chiamate vocali. Vanno inoltre considerati alcuni problemi di fondo, come la qualità video tramite rete 3G/4G da ottimizzare per sfruttare a pieno la mobilità garantita dai piani dati rispetto una classica rete WiFi, per il quale siamo certi il team di sviluppo stia lavorando al fine di trovare una soluzione di compromesso assicurando qualità e prestazioni senza appesantire l’applicazione.

Qualcosa pare quindi muoversi, pur se non così rapidamente, preannunciando un 2016 all’insegna delle novità per la miglior app di messaggistica istantanea pronta così ad invadere un mercato, quello delle videochiamate, nel quale l’egemonia iniziale di servizi come Skype è stata intaccata da competitors come Viber, Line, WeChat oltre che dallo stesso Facebook Messenger.