Motorola Moto X 2016 avrà un lettore d’impronte digitali?

Quando si inizia a discutere di un prodotto in uscita, emergono quotidianamente rumors, dicerie, supposizioni e speculazioni finalizzate a mantenere sempre vivo l’argomento oltre che ad informare il pubblico su ciò che presumibilmente lo aspetta in futuro: uno degli attuali casi è quello del venturo e atteso device marchiato Motorola, il Moto X 2016, di cui oggidì si è parlato di nuovo vista la possibilità che esso potrebbe andare ad implementare anche un lettore d’impronte digitali.

Alla notizia del sopraccitato link in verde si aggiunge dunque quella di un fingerprint scanner, soluzione sinora mai adottata dall’azienda statunitense (vi rammentiamo di proprietà del colosso Lenovo dal 2014) se non sul vecchio Motorola Atrix 4G, smartphone datato 2011, ma poi abbandonata a causa di dotazioni hardware non ancora in grado di sfruttare appieno questo tipo di tecnologia che è stata infatti lasciata da parte a favore dei classici sistemi di sicurezza come PIN e/o password da ricordare; ciononostante, con il trascorrere degli anni, società quali Apple, Google, Sony, Samsung, Huawei ed LG hanno recentemente ri-cambiato la tendenza decretando di fornire ai propri dispositivi un migliorato lettore d’impronte digitali che ha poi spinto i vari brand, tra cui probabilmente la medesima Motorola, a voler appunto impiegare tale feature.Motorola-Moto-X-2016-Lettore-Impronte-Digitali-2Concludendo, è grazie al sovrastante tweet del giornalista Ricciolo che scopriamo che la quarta generazione dei Motorola dovrebbe montare, fra le altre, questa caratteristica utile e scomoda al tempo stesso (dipende dai punti di vista), mentre per quanto concerne le rimanenti specifiche e la data di immissione nel mercato non sappiamo nulla se non che quest’ultima dovrebbe cadere nel secondo quadrimestre dell’imminente annata, pochi mesi dopo la presentazione del Samsung Galaxy S7.