Google Pixel C

Google Pixel C: emersi in rete i risultati dei primi benchmark

Dopo le indiscrezioni emerse negli scorsi giorni, nella giornata di ieri sono emersi in rete i primi risultati dei benchmark del nuovo Google Pixel C, che ci permettono di farci un’idea sulle prestazioni fornite dal nuovo tablet della società di Mountain View presentato a Settembre.

Il processore octa-core Nvidia Tegra X1 presente a bordo utilizza una configurazione big.LITTLE con quattro core Cortex A53 destinati alle normali attività, e quattro core Cortex A57 a garantire prestazioni maggiori, fornendo così il giusto equilibrio tra efficienza energetica e prestazioni.

I risultati ottenuti da Google Pixel C nei benchmark GeekBench, vedono il dispositivo registrare un risultato di 1426 punti in single-core e 4429 punti in multi-core, classificandosi al di sotto di Nexus 9 e Samsung Galaxy S6 Edge. Al solito, però, facciamo presente che i benchmark sono puramente indicativi e non indicano necessariamente le prestazioni fornite dal dispositivo durante l’utilizzo quotidiano, ma fanno comunque trasparire alcune preziose informazioni.

In ogni caso, ricordiamo che Google Pixel C è caratterizzato da un display da 10,2 pollici con risoluzione QHD (2560×1800 pixel) con densità di 308ppi, 3 GB di RAM. Il tutto gestito da Android 6.0.1 Marshmallow. Per il resto, il dispositivo dovrebbe essere reso disponibile sul Google Store a partire dall’8 Dicembre in due varianti, una con 32 GB di memoria interna e una con 64 GB, ad un prezzo di rispettivamente 499€ e 599€, con la possibilità di acquistare la tastiera che avere un prezzo di 169€.