Google Calendar: in arrivo lo strumento “Reminders”

Probabilmente chi sfrutta l’App Google Calendar lo fa per organizzare al meglio la propria giornata satura di impegni, spesso capita però che qualche elemento della “to-do list” finisca per essere dimenticato o passare addirittura inosservato tra l’adempimento di una faccenda e l’altra, ed è giustappunto per tale motivo che il colosso di Mountain View, a partire dalla settimana in corso, ha deciso di venire incontro alle esigenze della sua clientela implementando nella stessa applicazione i “Reminders”. Ma di cosa si tratta precisamente?

In sostanza sono dei semplici promemoria riportanti l’azione da svolgere (come ad esempio il doversi incontrare con un amico, il restituire il tegame alla mamma, l’andare a prendere il figliolo dagli allenamenti di calcio anche se son terminati già da 3 giorni, ecc..) che, se non vengono effettuati in giornata, appaiono automaticamente in cima alla lista delle cose da fare del dì seguente, poi di quello successivo, e così via, sino a quando vi deciderete finalmente a compierli e potrete quindi rimuoverli in maniera definitiva da Google Calendar tramite un mero swipe.Google-Calendar-Reminders-2E non finisce qui: funzionalità ulteriore è che l’App aggiunge autonomamente i dati di un contatto prelevandoli dalla rubrica personale, dunque se vi toccherà chiamare qualcuno o recarvi in qualche specifico luogo, avrete subito a portata di mano il numero di telefono o l’indirizzo esatto.Google-Calendar-Reminders-3Pensate che sia tutto? E invece vi sbagliate visto che sarà possibile creare i promemoria altresì da Inbox, Keep e Google Now (grazie al comando vocale), i quali andranno ad aggiungersi all’elenco dei “Reminders” presenti in Google Calendar.Google-Calendar-Reminders-4Vi forniamo in più un video di YouTube che vi farà comprendere appieno il funzionamento dell’applicazione. In conclusione, per non farsi mancare davvero nulla, Google ha inoltre annunciato che sta lavorando pure ad una versione Web del medesimo strumento, utile no?

VIA