BlackBerry

BlackBerry registra un risultato positivo negli ultimi trimestri

BlackBerry ha riportato un risultato nell’ultimo trimestre dell’anno che nemmeno loro si aspettavano. I risultati mostrati alla fine dell’ultima settimana e i numeri, anche se non di molto, hanno mostrato dei miglioramenti.

L’azienda ha aumentato il prezzo delle singole azioni del 13%, facendo così, la perdita di BlackBerry risultava di $89 milioni (0.17$ ad azione), rispetto a quella dell’anno scorso nello stesso periodo di 148 milioni (0.28$ ad azione). Dopo i vari costi di ristrutturazione, questi 89 milioni si sono ridotti a 15 milioni, e gli analisti si aspettano per l’azienda un perdita delle azioni di soli 0.14$.

Guardando a questi numeri, possiamo dire che BlackBerry in questi trimestri si sia data da fare e abbia recuperato un bel po’ dalle perdite che aveva l’anno scorso, il “reinventare sé stessi” come avevano annunciato un po’ di tempo fa pare che stia funzionando, e questa ne è la prova.

Per quanto riguarda la vendita dei device, durante il presente trimestre, BlackBerry ha venduto 700.000 device, ad un prezzo medio di 315$. Il numero delle vendite di quest’anno comparate a quelle del trimestre dell’anno scorso sono inferiori, poiché erano stati venduti 800.000 device, ma il prezzo medio delle vendite l’anno scorso era di 240$. BlackBerry si sta impegnando sui prodotti smartphone, come afferma il Capo dell’Ufficio esecutivo, John Chen: “Stiamo progettando altri cellulari Android, ma tutto dipende dai risultati portati con Priv..ho già detto che se non riusciremo a fare abbastanza soldi usciremo dal business dei cellulari, e intendo dire hardware. Abbiamo una tonnellata di software che possono essere assolutamente avviati, non solo sui cellulari Android, ma anche Apple e Windows.”

Il BlackBerry Priv è il primo smartphone android della società, il quale sarà messo in vendita in 30 paesi alla fine di questo trimestre. John vede la possibilità di porre fine alla vendita di hardware intorno la fine del trimestre del 2015 nel caso in cui lo smartphone non dovesse raggiungere le sue aspettative di successo, ma intende far sapere che appunto, continueranno a sviluppare licenze software e a produrre device.

Non ci resta che aspettare quindi i risultati delle vendite del BlackBerry Priv per capire se l’azienda continuerà a produrre nel settore degli smartphone o meno. Restate sintonizzati con noi per ulteriori informazioni al riguardo!