Perch: crea una rete di sorveglianza con vecchi smartphone, tablet, Smart TV e computer

Al giorno d’oggi, in una famiglia abbiamo a disposizione smartphone, tablet, Smart TV e computer sempre accesi.

Nella maggior parte delle occasioni, tutto questo sistema rimane inutilizzato oppure viene utilizzato in maniera superficiale. Ad esempio, è possibile creare un sistema vero e proprio di sorveglianza senza alcun bisogno di acquistare videocamere o altre apparecchiature di questa categoria.

Tutto questo è possibile grazie ad una nuova applicazione per Android chiamata Perch, ancora purtroppo in fase beta. Sarà possibile tenere sotto controllo la propria casa quando ci si esce per commissioni o per lavoro senza richiedere una particolare conoscenza tecnica o configurazioni complicate.

Per utilizzare Perch, il primo passo da fare è semplicemente recuperare un vecchio smartphone e installare l’app effettuando l’accesso con il proprio account. Quest’ultimo, successivamente, dovrà essere soltanto posizionato in un punto strategico per trasformarsi in una videocamera di sorveglianza economica.

Inoltre, sarà anche possibile aggiungere un computer munito di webcam o un tablet per creare una rete di sorveglianza fai da te. Sfruttando un normale browser Web, tutto l’ambiente della casa potrà essere visionato effettuando il login con lo stesso account sul sito GetPerch. In questo modo, potrete facilmente controllare la vostra casa dal proprio dispositivo e, soprattutto, ovunque vi troviate semplicemente con una connessione dati.

Oltre a questo, con Perch sarà possibile accedere ad altre funzionalità, alcune già implementate e altre ancora in via di sviluppo. L’app vi permetterà anche di ricevere notifiche in caso di rilevamento di movimenti sospetti, di registrare ciò che avviene in specifici momenti della giornata, utilizzare un dispositivo per collegarvi con chi si trova in casa vostra e comunicare in diretta con tutti gli oggetti tecnologici presenti nella casa vostra attraverso il login con SmartThings e Wink.

Come già riportato, Perch è ancora in fase beta, quindi dispone ancora di problemi riguardo al suo funzionamento e qualche bug, ma sicuramente gli sviluppatori stanno lavorando sodo per renderla stabile.

Per chi desidera provarla, è possibile effettuare il download gratuito dal Google Play Store dal badge sottostante.

applink-googleplaystore