Come aggiungere i messaggi WhatsApp ai Preferiti [Guida]

La continua raccolta di conversazioni e chat WhatsApp, spesso contrassegnati da anni di messaggi, ha spinto la piattaforma di messaggistica istantanea nel realizzare una sezione Preferiti dove poter salvare tutti ricordi o i momenti più importanti, ovviamente a patto di saperla utilizzare.

Il meccanismo dei Preferiti WhatsApp non risulta molto dissimile dagli analoghi di tanti altri servizi, anche non per forza legati al mondo della messaggistica, sebbene la selezione dei messaggi e la categoria non sia ancora così intuitive come ci si aspettava.

Preferiti WhatsApp, i segnalibri sui nostri messaggi:

Il salvataggio di alcuni messaggi, tra le tante chat e conversazioni, può essere utilissimo sia per necessità personali che professionali al fine d’accedere in pochi tocchi a specifici momenti senza scorrere centinaia di parole. Aggiungere i messaggi WhatsApp ai Preferiti darà vita a duna schermata, appositamente studiata, nella quale poter selezionare i momenti più importanti accedendo al contenuto della conversazioni nella quale tali messaggi sono stati scambiati, nell’esatto giorno e momento come un segnalibro.

Guida per aggiungere i messaggi WhatsApp ai Preferiti:

La novità introdotta dall’app di messaggistica non ha ancora modificato notevolmente la struttura sia delle chat che elle opzioni di navigazione a menù. All’interno di una conversazione dovrete effettuare una pressione prolungata sul messaggio testuale di vostro interesse per accedere alle opzioni correlate:

Nel menù superiore, rispetto i classici “Cestina” ed “Incolla”, dovreste visualizzare l’icona di una stella la cui lieve pressione abiliterà automaticamente il messaggio all’aggiunta del gruppo Preferiti senza nessuna particolare conferma. Per accedere alla categoria Preferiti dovrete passare dal menù generico individuando la voce “Starred messages” – attualmente non tradotta nella Beta release ma prossimamente aggiornata anche in italiano – trovandovi all’interno di una schermata del tutto nuova.

whatsapp-preferiti-guida (4)

La sezione conterrà un elenco dei messaggi contrassegnati col metodo sopracitato, indicando dettagli come: contatto, contenuto, data ed ora. Cliccando su ciascun messaggio verrete reindirizzati alla chat contatto, nello specifico momento di discussione con tanto di elemento evidenziato, esattamente come un segnalibro. Nonostante ciò, la funzione è attualmente applicabile solo per messaggi testuali escludendo allegati, foto e registrazioni vocali.

Conclusioni:

La navigazione tra i messaggi delle conversazioni WhatsApp, specialmente con l’arrivo del backup con Google Drive capace di salvare anni di chats, poteva diventare complessa nell’ottica dell’esperienza utente. L’introduzione del sistema di raccolta dei Preferiti semplifica il processo d’accesso ai contenuti ritenuti importanti, migliorando notevolmente la qualità d’utilizzo della piattaforma di messaggistica istantanea.

WhatsApp è disponibile gratuitamente all’interno del Google Play Store:

applink-googleplaystore