Samsung BRITECELL

BRITECELL: svelata da Samsung nuova tecnologia per foto migliori

Direttamente dal Samsung Electronics 2015 Investors Forum, l’azienda coreana ha presentato nuove tecnologie che entreranno a far parte dell’inventario dei dispositivi Samsung a partire dal nuovo anno e che in particolare potremmo trovare sul Samsung Galaxy S7 in arrivo a inizio 2016.

Tra le innovazioni presentate, quella di maggior rilievo riguarda i sensori delle fotocamere dei dispositivi a venire, la quale punta all’ottenimento di ottime foto anche in condizioni di scarsa illuminazione. Stiamo parlando della tecnologia BRITECELL.

La tecnologia Samsung BRITECELL consiste nell’abbandonare lo schema RGB dei vecchi sensori fotografici per passare ad uno schema  RWB, in cui i pixel verdi saranno sostituiti da pixel bianchi. I pixel verdi sono ottenuti tramite appositi filtri che schermano la luce in entrata, utilizzando pixel bianchi al loro posto invece, il sensore della fotocamera dello smartphone potrà catturare molta più luce rispetto a prima.

Samsung Britecell

Un’altra innovazione apportata dalla tecnologia BRITECELL è la dimensione dei pixel la quale si ridurrà ad appena un micron. Ciò garantirà una resa ancora maggiore della fotocamera in condizioni di scarsa illuminazione, una risoluzione maggiore per le nostre foto e la possibilità di ridurre la grandezza del modulo della fotocamera stessa.

Samsung Britecell

BRITECELL inoltre sarà accompagnata dalla funzione Smart WDR (Wide Dynamic Range), che garantirà foto più dettagliate grazie a esposizioni multiple della scena, inoltre sarà anche migliorato l’auto-focus che secondo Samsung sarà più veloce ed efficiente che mai.

Samsung non ha ancora dichiarato quando la tecnologia BRITECELL verrà implementata all’interno dei propri dispositivi, ma ci si aspetta che sia proprio il Samsung Galaxy S7 il primo device che ne usufruirà.