Smartphone 2015: si prevedono un miliardo di nuovi acquisti entro fine anno

La ciclicità dei prodotti potrebbe presto indurre moltissimi utenti nel compiere uno dei gesti più naturali degli ultimi anni come quello di sostituire il proprio smartphone con un modello recente, più aggiornato e dai costi in rapporto anche più contenuti rispetto il passato, segnando dei record per il 2015.

Sebbene ciò accada in modo progressivo nel tempo, con una certa stabilità, la fine dell’anno in corso è stata pronosticata come una delle più redditizie per il segmento mobile con oltre un miliardo di nuovi modelli acquistati. A condividere gli studi, che dimostrerebbero come sempre più utenti siano prossimi al passaggio ad uno smartphone di ultima generazione, è stata la società d’analisi Deloitte giustificando anche i motivi per comprare un nuovo smartphone entro la fine del 2015. Tra i fattori scatenanti vi sarebbe innanzitutto il rapporto che ogni utente condivide col proprio smartphone, oramai ben più che un semplice dispositivo tanto d’aver acquisito una connotazione personale per la raccolta dati e per l’espressione di uno specifico stile di vita.

Quest ultimo elemento si connette alle scelte, i migliori smartphone 2015 si sono infatti diversificati per il tipo d’offerta con fotocamere potenziate, ognuna diversa dalle altre ed attenti a selfie, scatti RAW o panoramici, oppure sulla qualità dei materiali, con design sempre meno omogenei e differenti, senza dimenticare poi funzionalità e peculiarità innovative come il supporto alle nuove reti LTE (4G), la presenza dell’NFC per i pagamenti digitali – in arrivo con Android Pay e Samsung Pay – oltre che l’ennesima novità rappresentata dai sensori d’impronte digitali che Android 6.0 Marshamallow ha enfatizzato per la sicurezza dati.

smartphone-android-scelta

Elementi che fanno propendere, vista anche la scarsa differenza tra i modelli presentati in questo 2015 e gli ex-flagship 2014 – celermente rivalutati nel costo con importanti ribassi – alla possibilità di nuovi acquisti e sostituzioni a breve termine. Le offerte attraverso e-commerce e store fisici non mancano, approfitterete anche voi delle opportunità confermando questa tesi oppure attenderete le prossime generazioni?

Condividete le vostre impressioni nel box commenti di seguito.