Samsung in crescita

Samsung torna a crescere: dati finanziari positivi nel terzo trimestre del 2015

Dopo aver attraversato un periodo non proprio roseo Samsung è finalmente tornata a crescere, nel terzo trimestre del 2015 la società coreana ha infatti registrato un profitto operativo pari a 6.25 miliardi di dollari: portando ad un incremento del 79.8% e ad un ammontare delle vendite di circa 38,96 miliardi di euro, contro i 38,58 miliardi di euro attesi dagli analisti, rispetto allo stesso periodo del 2014.

Gli analisti ritenevano che i risultati della divisione mobile avrebbero influito negativamente ma invece, probabilmente in seguito al lancio di nuovi modelli di fascia bassa e in parte anche grazie al lancio di Galaxy Note 5 e dei nuovi Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, i guadagni derivati dagli smartphone sono migliorati rispetto all’anno precedente.
Senza dimenticare i tassi di cambio favorevoli, in particolare quello nei confronti del dollaro, che avrebbero consentito alla società di rafforzare i propri guadagni all’estero.

Un’influenza significativa è stata esercitata inoltre dall’industria dei semiconduttori che, grazie all’ottima accoglienza da parte dei consumatori dei nuovi iPhone 6s e 6s Plus, avrebbe contribuito in maniera fondamentale alla ripresa della società, da sempre tra i maggiori fornitori di Apple nel settore mobile.

Sembra quindi che Samsung sia di nuovo sulla strada giusta nonostante il rallentamento subito a causa della saturazione subita dal mercato interno, dove la competizione con i produttori concorrenti che offrono dispositivi low-cost con caratteristiche di fascia alta si fa sempre più accesa, la società si conferma comunque leader del mercato degli smartphone.
Detto ciò, non ci resta che stare a guardare e vedere cosa Samsung ha in serbo per il prossimo anno al fine di accrescere ancora i propri profitti.