Nexus 4: Android 6.0 Marshmallow disponibile grazie al primo porting

Tra gli smartphone Nexus esclusi dal software update ad Android 6.0 Marshamallow, forse neppure tanto a sorpresa, il Nexus 4 non ha mancato di generare un pizzico d’insoddisfazione parzialmente metabolizzata dalla consapevolezza di un community di modding particolarmente attiva per poter presentare a breve tempo un porting con l’ultima release dell’OS.

Sebbene il progetto sembrasse sin dall’avvio complesso, non tanto per l’adattamento del codice AOSP quanto per la risoluzione dei problemi di firmware legati allo specifico processore equipaggiato dal primo smartphone Nexus prodotto da LG, il Nexus 4 può da oggi vantare ufficialmente una custom ROM basata su Android 6.0 Marshmallow adatta all’utilizzo giornaliero con tempistiche anche quasi paritarie all’aggiornamento OTA fornito negli giorni da Google.

android-6.0-marshmallow-nexus-4
Info sistema su Nexus 4 con Android 6.0 Marshmallow

Ad annunciare l’ottima notizia per i possessori del Nexus 4 è stato lo sviluppatore Dmitry Grinberg, con un lavoro di porting condotto sul codice AOSP della release destinata al Nexus 7 (2013)incluso nell’elenco software update di Google – scelto per la presenza di un processore che, seppur non del tutto identico, ha permesso di poter sviluppare la custom ROM in tempi celeri e senza particolari bugs grazie all’elevata similarità. Il download è eseguibile direttamente sul sito ufficiale di Grinberg, tramite una pagina dedicata al porting Android 6.0 Marshmallow per il Nexus 4 con tutte le istruzioni contenute al proprio interno.

Lo sviluppatore ricorda l’impossibilità di ricevere gli aggiornamenti mensili sulla sicurezza, promessi di Google dopo il caso Stagefright, consigliando un’opportuna valutazione rispetto tale dettaglio. Per dubbi e domande su come flashare una custom ROM potete seguire le nostre guide o consultare l’apposita sezione: Android 6.0 Marshmallow per Nexus 4