Google Now punta ad integrare le informazioni geolocalizzate di Foursquare

Benchè non se ne parli apertamente, il lancio dei nuovi assistenti digitali delle principali piattaforme OS ha dato vita ad un’agguerrita concorrenza tale da spingere all’integrazione di molti servizi utili ed in costante evoluzione all’interno di Google Now , come nel caso di Foursquare per il quale stanno emergendo dei primi segnali di collaborazione.

La possibilità di poter visionare le informazioni geolocalizzate all’interno delle schede dell’assistente vocale made in Mountain View rappresenta ad oggi uno dei passaggi chiave per consolidare l’utilità di Google Now, specialmente con l’avanzare non tanto di competitors diretti come Siri di Apple e Cortana di Microsoft quanto più di Facebook M di Mark Zuckerberg, capace d’integrarsi al social nativo e persino alla piattaforma di Facebook Messenger attingendo ad un numero d’utenti sicuramente elevato. Tali necessità, almeno per adesso in assenza di conferme ufficiali, pare esser riuscite a creare una congiunzione d’interessi tra Google e Foursquare dopo anni di conflitti sorti sin dal lontano 2012 e perpetrati ad oggi perdendo entrambi terreno nei rispetti settori di appartenenza a vantaggio ovviamente dei servizi sopracitati.

Schede Google Now su smartphone
Schede Google Now su smartphone

Alcuni utenti in rete, attraverso diversi forum specializzati, hanno diffuso screen nei quali sarebbero visibili informazioni sui luoghi ricercati attinte proprio dalla piattaforma di Foursquare, in molti casi persino in assenza dell’app correttamente installata sul proprio smartphone. Si tratta di avvistamenti sporadici probabilmente connessi esclusivamente a test condotti tra le due realtà, ciò però non toglie come la possibilità di estendere il pacchetto informativo proposto dalle schede Google Now sia decisamente una nota positiva nell’evoluzione dell’assistente digitale californiano.