Samsung SmartThings v2

Samsung presenta la nuova gamma di prodotti SmartThings

Durante l’IFA 2015 che si sta svolgendo a Berlino tra ieri e oggi sono stati annunciati ottimi prodotti da Huawei, Sony, Acer, Lenovo e Motorola, ed è ora il turno di Samsung. La società ha tenuto la propria conferenza stampa, e tra gli altri annunci, ha presentato la seconda generazione della sua soluzione dedicata alla domotica SmartThings.

Samsung aveva già accennato qualcosa durante il CES di gennaio, ma oggi ha finalmente lanciato SmartThings Hub v2, che rimane fondamentalmente una scatoletta di plastica bianca che permette di gestire tutti i sensori connessi., ma questa volta con paio di nuovi assi nella manica.

Ricordiamo che il dispositivo non richiede alcuna connessione ad Internet per funzionare ed è dotato di una comoda batteria di emergenza in grado di garantire un’autonomia di circa 10 ore in caso di blackout.

Tra le novità troviamo un SoC più potente (anche se la società non ha rilasciato alcuna informazione specifica in merito), supporto alle connettività Bluetooth 4.0 e Wi-Fi, ZigBee e Z-Wave, che vi permetterà di controllare una vasta gamma di dispositivi.
Implementato anche il supporto per gli impianti di videosorveglianza che permetterà, tramite l’app SmartThings disponibile per Android e iOS, di controllare in tempo reale una o più videocamere connesse all’impianto, inviando automaticamente notifiche all’utente quando la videocamera rileva potenziali pericoli.

ST3-e1441276197260

Riguardo la disponibilità, SmartThings Hub v2 verrà commercializzato negli USA già a partire da oggi al prezzo di 99 dollari insieme ad una vasta gamma di sensori a partire dai 30 dollari in su.
Successivamente, già a partire dalla settimana prossima, Samsung darà il via alle vendite in Inghilterra, mentre per quanto riguarda l’Europa potrebbe essere necessario attendere fino a inizio 2016.