Samsung: smartphone Galaxy in leasing a rate, l’idea passa da Apple

Prosegue la crisi di Samsung, con i rendimenti finanziari del prossimo trimestre in prospetto negativo, spingendo per l’identificazione di nuove soluzioni tra le quali potrebbe presto emergere un piano di vendita in leasing con la rateizzazione degli smartphone Galaxy.

L’indiscrezione, emersa grazie ad un report diffuso da Forbes, starebbe trovando sempre maggiori conferme all’interno degli ambienti prossimi al colosso coreano e si baserebbe sullo sviluppo di un piano di finanziamento senza intermediari, del quale non si conoscono ancora i tempi di durata nè l’ipotetica quota mensile da versare, da sottoscrivere con gli utenti per la concessione d’acquisto dei prodotti Samsung. Nulla di nuovo rispetto quanto già proposto dagli operatori telefonici italiani o, nel caso specifico del mercato americano nel quale potrebbe compiere il proprio esordio, dei carriers statunitensi by-passati per semplificare la vita e spingere gli utenti a cambiare più spesso il proprio smartphone Galaxy senza i vincoli biennali solitamente imposti.

Un programma ed un’idea del tutto identica all’iPhone Update Programme, presentato recentemente da Apple con già grande successo tra gli utenti, al quale Samsung dovrà rispondere non solo emulandone le caratteristiche ma cercando piuttosto di aggiungere maggiori vantaggi magari sperando anche di non violare qualche altra proprietà intellettuale in virtù della già pessima situazione legale con l’azienda di Cupertino.