Samsung SleepSense

Samsung SLEEPsense, sensore domotico per monitorare la qualità del sonno

I fitness tracker offrono da sempre la possibilità di ricevere una serie di informazioni riguardanti la qualità del sonno. Il problema di questi però, è che sono legati al polso, il che significa che possono monitorare solo il movimento di un braccio e non possono quindi fornire l’intero quadro generale.

A tal proposito, tra i vari accessori dedicati alla SmartHome, oggi è stato presentato Samsung SLEEPsense, un disco dello spessore di 1 centimetro progettato per essere posizionato sotto il vostro cuscino con lo scopo di rilevare frequenza respiratoria, battito cardiaco e fornire informazioni dettagliate riguardo la qualità del sonno.

Il tutto potrebbe sembrare un po’ eccessivo, ma se avete il sonno particolarmente irrequieto o soffrite di disturbi del sonno, tale dispositivo si rivelerà sicuramente più utile di un semplice fitness tracker.
Inoltre, la parte più interessante di Samsung SLEEPsense è la possibilità di sincronizzare il tutto con un Samsung SmartThings Hub, così da comandare autonomamente dispositivi come condizionatori o TV, in modo tale da regolare automaticamente la temperatura della stanza o spegnere la TV mentre state riposando.

Samsung sta guardando avanti nel mercato dell’Internet delle cose, cercando di farne una vera e propria fonte di reddito per il futuro. Con tutti i propri apparecchi digitali, Samsung ha un’occasione unica per offrire ai consumatori la casa del futuro.
La questione è però se la gente sarà disposta a comprare tutti i dispositivi marchiati Samsung per ottenere quel futuro.

L’Internet of Things è un settore che soprattutto negli ultimi tempi sta decisamente decollando e Samsung sta cercando di essere al centro di tutto non facendosi sfuggire tale opportunità. E voi che ne pensate? Fateci sapere la vostra opinione!

SleepSense-Trio