AppLock come impedire accesso app Android a chi non è autorizzato

Come impedire accesso app Android a chi non è autorizzato

Sugli smartphone e i tablet vi sono tutta una serie di soluzioni su come impedire accesso app Android a chi non è autorizzato. Il merito è tutto di appositi sistemi di blocco predefiniti che permettono di centrare appieno l’obiettivo mediante l’impostazione di una password di sicurezza o in alternativa ricorrendo a specifiche gesture. A volte, però, non è necessario bloccare del tutto l’accesso del dispositivo. Basta infatti inibire specifiche applicazioni o giochi. Nel caso dell’accesso ai social network (Facebook, Twitter, Instagram), a WhatsApp, a Youtube o ad internet, il discorso cambia. Con la guida odierna, vedremo una procedura su  a chi non è autorizzato, interamente incentrata su un’applicazione di terze parti, AppLock, e su un codice di sblocco.

STEP 1: scarica gratis AppLock sul tuo dispositivo. La trovi nella categoria “strumenti” del Play Store

come impedire accesso app Android a chi non è autorizzato AppLocks

STEP 2: effettua l’installazione ed avvia, come fai di solito, quest’applicazione rilasciata da DoMobile Lab. La prima cosa che ti viene richiesto è di inserire una password. Quel codice di sblocco a cui abbiamo fatto prima riferimento, di cruciale importanza per lo sblocco delle applicazioni protette e per l’accesso ad AppLock. Onde evitare problemi, ti consigliamo di utilizzare una password alfanumerica, sicura e semplice da ricordare

STEP 3: per ragioni di sicurezza, ti viene richiesto di inserire il tuo indirizzo di posta elettronica, in modo che nell’eventualità possa esservi inviato un nuovo codice di sblocco

STEP 4: scorri la lista che ti permetterà di visualizzare l’elenco completo delle applicazioni archiviate nella memoria interna dello smartphone o del tablet Android e identifica quelle da bloccare, andando a selezionare il lucchetto situato a fianco del rispettivo nome. Nello specifico, AppLock ti offre anche l’opportunità di bloccare l’accesso in modo proattivo anche ai video o alle foto in memoria. Idem per singole impostazioni e per la rimozione delle app

STEP 5: portate a termine le varie scelte di blocco, bisognerà uscire dall’interfaccia di AppLock. Prova ad effettuare l’accesso ad una delle app o dei giochi bloccati. Noterai che ti verrà richiesto di digitare il codice di sblocco, stabilito a monte. Senza di questo non potrai accedervi

Conclusioni: con questa guida, potrai far utilizzare il dispositivo Android a chi ti pare, senza timore di accessi indesiderati ad applicazioni e dati personali.

  • Peppe Marangi

    La pecca di tutte queste applicazioni per bloccare contenuti è che si possono bypassare disinstallando la medesima app. Dovrebbero creare un app come alcuni programmi per pc che richiedono la password anche nel momento in cui si prova a disinstallare sia l’app a cui si è tentato di accedere(se quest’ultima è protetta con “l’app di blocco”) e sia la stessa “app di blocco “.