Come installare manualmente Google Play Store su tablet non compatibili

Come installare manualmente Google Play Store su tablet non compatibili

Numerosi utenti Android acquistano tablet che offrono sì performance eccellenti ma che presenta uno un grosso problema: non sono compatibili né con Google Play Store né tanto meno con le applicazioni del “Colosso di Mountain View”. Purtroppo, l’icona del market di Google non compare fra le applicazioni native e quando te ne sei accorto, oramai, era troppo tardi. Il risultato, come si può facilmente intuire, è che non è possibile utilizzare la maggior parte delle app presenti sullo store di Google. Almeno teoricamente. Il motivo? Beh, esiste una soluzione che permette di installare manualmente Google Play Store su tablet non compatibili. A tal proposito, ti segnaliamo la procedura completa nella seguente guida:

STEP 1: direttamente dalla sezione “Sicurezza”, integrata nel menù delle impostazioni, abilita l’opzione “Origini Sconosciute

STEP 2: a questo punto ti serve un file explorer sul tablet. I primi due nomi che mi vengono in mente sono Root Booster o ES Gestore File

APK di Google Play Store

STEP 3: procedi al download dell’APK di Google Play Store

STEP 4: copia l’APK nella directory di sistema del tuo tablet

STEP 5: spegni il tablet e riavvialo

STEP 6: lancia l’app che hai appena scaricato. Una volta ultimata l’installazione, Google Play Store potrà essere utilizzato quasi sempre senza intoppi

STEP 6.1: nella circostanza in cui il negozio virtuale online di “Big G” non dovesse funzionare bene o si chiudesse automaticamente, ti tocca rimuovere i suoi dati seguendo il percorso “Applicazioni” > “Google Play Store” > “Cancella Dati

Conclusioni: come installare manualmente Google Play Store su tablet non compatibili dovrebbe esserti chiaro. Tieni conto però che esistono anche market alternativi: Getjar e SlideMe sono i più noti. Potrai trovare lì tutta una serie di giochi e di applicazioni di tuo gradimento.