Amazon: Nexus 9, 16/32GB di memoria, scontato di oltre 70 euro con prezzo in calo

Primi interessanti segnali per il Nexus 9 che con le ultime offerte Amazon cala notevolmente di prezzo con un'importante sconto per le varianti da 16/32GB.

Nel panorama dei dispositivi Nexus la generazione 2015 potrebbe diventare, almeno secondo gli attuali dati, una delle meno vendute nella storia della gamma nonostante la presenza di prodotti di assoluto rilievo sia sul piano estetico quanto soprattutto in quello tecnico come il Nexus 9.

Vai subito su Amazon

Google Nexus 9 16/32GB 330,96/410,96 euro.

Il motivo è chiaramente di natura economico-valutativa con prezzi superiori ai vecchi Nexus – attualmente non più acquistabili in nessun circuito – giustificati però da una scheda tecnica ai massimi vertici della categoria: processore NVDIA Tegra K1 a 64-bit, con 2GB di memoria RAM, storage in tagli da 16/32GB con display da 9 pollici IPS in Gorilla Glass 3, tutte le connettività oltre la fotocamera posteriore da 8 megapixel e la tecnologia HTC BoomSound, alimentato da una batteria da 6.700 mAh. Nonostante ciò questi mesi potrebbero diventare interessanti per l’acquisto di un Nexus 9 il cui prezzo è in costante calo come dimostrato dalle ultime offerte Amazon che collocano i modelli solo WiFi da 16/32GB rispettivamente a 330,96/410,96 euro con spedizioni incluse.nexus-9-offerte-amazon-06052015

L’offerta Nexus 9 risulta particolarmente interessante poiché capace di garantire uno sconto netto di ben 68,04/78,04 euro per entrambe le versioni rispetto al prezzo di listino presente sul Google Store. Un risparmio notevole su di un prodotto capace di garantire, oltre le prestazioni, una delle più elevate longevità funzionali del settore grazie al futuro garantito grazie agli aggiornamenti ed il continuo sviluppo software offerto da Google. Per maggiori informazioni non vi resta che visionare le relative pagine delle due offerte tablet direttamente su Amazon tramite il medesimo link:

  • nq

    Per un uso diviso fra produttività (pacchetto Office, pdf con file tenuti su Dropbox) e svago (navigazione e video, no giochi pesanti) secondo voi basta la versione da 16gb o, nel lungo periodo, è meglio puntare su quella da 32?

    • Ciao nq,
      per l’uso descritto col 16GB hai uno spazio più che sufficiente.
      Se posso darti un consiglio, oltre ovviamente l’uso dei cloud storage, il vantaggio primario consiste nella possibilità di poter sfruttare i supporti di memoria esterni, nel caso dovessi mai averne bisogno, semplicemente con l’uso di un cavo OTG estendendo la memoria a richiesta ma senza dover spendere quasi 100 in più per la versione da 32 GB. (abbiamo selezionato alcuni HDD molto convenienti in questo articolo se te ne serve qualcuno come anche microSD se prendi il relativo adattatore di scheda a pochi centesimi: http://android.caotic.it/2015/05/le-migliori-offerte-elettronica-su-amazon-la-top-10-di-maggio-2015/)

      Anche io faccio uso di una soluzione similare, in modo da poter convertire i supporti ogni volta che mi servono (i soldi risparmiati li investo in supporti che tornano sempre utili) mentre per i file comuni utilizzo lo storage di G.Music, Dropbox per le foto e Drive per i vari file.

      • nq

        Ciao Ciro,
        Innanzi tutto grazie della completa ed esaustiva risposta. Anche io mi stavo orientando verso la soluzione 16gb ma, non avendo mai avuto un tablet, molte critiche sull’esiguità di quel taglio di memoria mi hanno messo qualche dubbio. Le app più pesanti che andrò ad installarci saranno quelle di Office (non essendo appassionato di gaming) e il resto, come detto, lo archivio già ora sul cloud. L’unica cosa che potrebbe prendermi memoria sarebbero qualche film/serie TV da vedere in viaggio ma, una volta viste, le cancellerei di conseguenza. L’OTG, insomma, è una soluzione ottimale e che mi fa risparmiare i soldi per la tastiera fisica.

        Un’ultima domanda già che ci sono: per l’uso che ti ho descritto mi consigli il Nexus o ci sono altre opzioni da tenere in considerazione?

        • Figurati ed anzi grazie a te, sia a me che gli altri ragazzi della redazione fa sempre piacere fornire consigli quando interpellati ;).

          Le criticità sono le medesime di uno smartphone, ovvero dipendono dall’idea di utilizzo che un utente si prefigge ed emergono a causa dei timori che 16GB siano sempre pochi nel caso in cui poi cambino gli scopi di utilizzo (che poi difficilmente si varia dall’entertainment all’ high-professional). In realtà le memoria lo capisci subito se è sufficiente per fare tutto (in genere è così) oppure no , se poi si caricano foto e musica a grandi dosi è chiaro che a quel punto si resti fuori e se sei un utente simile devi per forza puntare subito al massimo spazio (e neppure ce la fai), specialmente se come ti accennavo non si ricorre a G.Music (io ho tutti gli album e carico su fisso solo quei 3-4 che so di voler sentire nel periodo offline, altrimenti ricorro alle connessioni), e Dropbox/G.Drive/OneDrive per foto e file (le prime poi sono solito farle da smartphone, per il resto solito discorso e tengo le cose più importanti giusto per le fasi offline poi mi connetto per il resto).

          Chiusa questa parentesi, nel tuo caso credo che 16GB siano ottimi ovviamente non puoi installare 20 giochi pesanti tutti insieme e trasformare il Nexus 9 in una sala giochi (dubito lo farai, ma lo specifico perchè magari qualcuno si aspetta di poterlo fare o vuole farlo). Per il discorso film, considerando anche il peso dei download (o persino dello streaming in viaggio), pur se ti resta spazio per vedere 2-3 film io ti consiglio sempre di accompagnarti ad un supporto HDD (sfruttando la connessione con cavo OTG) in modo da poter eseguire il download da computer di tutti i film che vuoi ed avere la tua raccolta digitale sempre disponibile, oltre a tutti i vantaggi di un supporto molto flessibile che ti tornerà sempre disponibile come ti accennavo prima.

          L’unico prodotto alternativo che posso consigliarti è il Samsung Galaxy Tab S 8.4 pollici: http://www.amazon.it/gp/product/B00LM1ODWW/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=24114&creativeASIN=B00LM1ODWW&linkCode=as2&tag=andrcaot-21

          Ci sono vari vantaggi e svantaggi: il primo lato positivo è che se metti 36 euro in più puoi portati a casa il modello con modulo 4G/LTE (se t’interessa avere un tablet dove infilare la SIM per la connessione dati, la differenza è davvero minima rispetto altri modelli), il secondo aspetto positivo che vale anche per il modello 16GB solo WiFi (che però costa 13 euro in più rispetto al Nexus 9) è che tutte e due le varianti hanno lo slot microSD e quindi se 16GB non ti bastano oltre all’HDD puoi sempre buttarci dentro una microSD ulteriore e lo espandi come vuoi. Di base ha anche più memoria RAM del Nexus 9 (non ti aspettare una fluidità nettamente superiore perchè TouchWiz contrappesa e siamo lì come prestazioni), l’unico aspetto negativo potrebbe essere lato software poichè è chiaro che il Nexus 9 sarà aggiornato almeno per 2 anni con costanza e velocità (tieni conto però che se gli aggiornamenti hanno problemi, come visto su Lollipop, sei il primo a beccarteli) mentre Samsung li aggiorna sporadicamente (quando lo fa però non hai problemi poichè giungono su versioni rilasciate da Google prive di bug). Entrambe le scelte sono valide ed entrambi sono facili da rivendere in futuro poiché molto ricercati, la scelta devi farla su due aspetti: il modulo4G/LTE se ti serve e l’espansione di memoria (per costo sono pro Galaxy Tab S) e gli aggiornamenti (pro Nexus 9).

          • nq

            Credo che opterò per il Nexus e cercherò di ponderare se per l’utilizzo che ne faccio vale la pena spendere 80€ in più per i 32gb. Di nuovo grazie, continuerò a leggervi con piacere

  • Pingback: Amazon: Samsung Galaxy Tab S 8.4, WiFi +4G LTE, a prezzo shock di 331,27 euro()

  • Pingback: Le migliori offerte Amazon della settimana: ZenFone 2, Moto G 4G, Gear S e tanti altri()