Misurare battiti cardiaci Android con Runtastic Heart Rate

Misurare battiti cardiaci Android con Runtastic Heart Rate

D’accordo, il nuovo Samsung Galaxy S6 è davvero un gioiellino della tecnologia, tanto è vero che è in grado di funzionare anche come cardiofrequenzimetro. Ma se non hai voglia di spendere i 600 e passa euro, puoi ugualmente misurare battiti cardiaci Android con la giusta applicazione: Runtastic Heart Rate.

Ecco la procedura per trasformare il tuo smartphone Android in un affidabile cardiofrequenzimetro:

STEP 1: collegati sul Play Store e scarica gratis Runtastic Heart Rate dalla categoria “salute e fitness

STEP 2: installa l’applicazione sul dispositivo ed avviala, come fai di solito. A questo punto, Runtastic Heart Rate ti chiederà una sottoscrizione gratuita, eseguibile comodamente con le proprie credenziali Facebook. Servirà solo a conoscerti meglio. Indica rapidamente “sesso”, “età”, “altezza” e peso”

STEP 3: ora sei pronto su come misurare battiti cardiaci Android. Posiziona delicatamente l’indice sulla lente della fotocamera e sul flash sul retro del tuo terminale. Non fare troppa pressione. Accertati che sia la lente della fotocamera che il flash siano coperti completamente, altrimenti la rilevazione del tuo battito cardiaco non sarà affidabile

Runtastic Heart Rate misurare battiti cardiaci Android

STEP 4: tieni fermo il dito fino a quando la misurazione non viene portata a termine. Rimani perciò immobile. Tieni conto che se il tuo dispositivo Android non dispone di un flash, dovrai svolgere le operazioni in un contesto particolarmente illuminato

STEP 5: quando la misurazione del battito cardiaco verrà completata, si aprirà una nuova schermata di Runtastic Heart Rate. Qui potrai inserire un’annotazione personale. Suggeriamo di rispondere a due quesiti: il primo è “come ti senti in quel momento?”, in modo da monitorare la situazione; il secondo è “quando è avvenuta la rilevazione?” (dopo pranzo, prima o dopo una sessione di allenamento, ecc

STEP 6: quando conoscerai il risultato, quest’applicazione della categoria “salute e fitness” salverà in un diario la rilevazione. Potrai perciò controllare di volta in volta le tue pulsazioni

Conclusioni: trasformare il tuo terminale Android in un cardiofrequenzimetro è un’azione immediata, grazie a Runtastic Heart Rate. Unico suo neo? In versione gratuita, il numero massimo di misurazioni è pari a 3 al giorno. Se sei uno sportivo e ti alleni con frequenza, è meglio scaricare la versione PRO che al momento costa 1,99 euro.

Sempre per restare sull’argomento, scopri quali sono le migliori 5 app per misurare la frequenza cardiaca.