HTC e Samsung: profitti in calo ma previsioni finanziarie positive

Disponibili le prime stime e i dati ufficiali sui rendimenti finanziari dei due colossi asiatici, entrambi in crisi ma con destini ed ambizioni diverse.

Il destino di HTC e Samsung sul piano finanziario percorre due strade indipendenti ma con traiettoria parallela nonostante le situazioni aziendali profondamente diverse tra loro. Stando agli ultimi dati finanziari relativi il Q1 2015ovvero il primo trimestre dell’anno – entrambi i marchi hanno conseguito profitti in calo eppure le previsioni non sembrano preoccupare.

Le dichiarazioni di ottimismo sono infatti trapelate da entrambe le aziende seppur il caso di Samsung sia – dati alla mano – il più spinoso col colosso coreano convinto di poter conseguire un fatturato di 43.25 miliardi di dollari con un utile netto di 5.43 miliardi che segnerebbe, se confermato, un calo del 38% rispetto l’analogo periodo dell’anno precedente. Discorso diverso per HTC, per la quale sono disponibili stime ufficiale, stando infatti ai dati il colosso taiwanese avrebbe conseguito un fatturato di 1.34 miliardi con con un profitto netto di 11.6 milioni di dollari con perdite limitate all’appena 13% rispetto l’analoga resa del 2014.

La situazione – nonostante il periodo analizzato sia solitamente il meno proficuo rispetto l’intero anno – non appare rosea per nessuna delle due aziende convinte però di una ripresa in dirittura d’arrivo grazie alle recente presentazioni dei nuovi top di gamma 2015, HTC One M9 e della coppia Samsung Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, il cui lancio imminente sul mercato dovrebbe sovvertire i dati al ribasso attualmente registrati. Tutto ciò se il banco di prova del dettato dai feedback di mercato risponderà, e ciò non sempre accade, all’ottimismo dei produttori rispetto i propri modelli.