Messenger desktop

Facebook rende indipendente Messenger anche su desktop

Come era avvenuto mesi fa in ambito mobile, Facebook ha deciso di separare, anche su desktop, la propria applicazione di messaggistica Messenger dal servizio principale di social network. In questo modo ora per accedere alle funzionalità di messaggistica potremo farlo direttamente dal nostro browser ma attraverso un servizio dedicato tramite il portale messenger.com.

Visitando il nuovo portale Messenger ed avendo a disposizione il vostro account Facebook, potrete accedere a tutte le funzionalità di messaggistica, invio foto, stickers, chiamate audio ed anche pagamenti, senza dover caricare timeline, banner pubblicitari e aggiornamenti di stato dei vari amici, grazie ad un sistema funzionante su browser e su tutti i sistemi operativi. Facebook vuole così che chi entra nelle pagine del social utilizzi le funzionalità prettamente legate ad esso, senza che l’utente venga distratto da messaggi o altro. Certo è che è difficile capire quale sia la volontà di Zuckerberg che sta dietro a questa decisione, anche se potremo avere la risposta fra qualche anno quando magari anche WhatsApp verrà maggiormente integrato con Facebook e gli altri servizi dell’azienda.

Al momento Messenger è ancora attivo all’interno del servizio desktop di Facebook, ma l’azienda potrebbe togliere il supporto su tale portale nel corso delle prossime settimane, man mano che gli utenti prendono conoscenza della presenza del nuovo servizio Messenger.com. Se volete avere un quadro più completo delle funzionalità e delle novità apportate a Messenger, o utilizzare lo stesso dal vostro PC o Mac, potete collegarvi direttamente a questa pagina.