Separazione OnePlus e Cyanogen Inc

Cyanogen Inc. conferma la fine della partnership con OnePlus

Cyanogen Inc. e OnePlus si separano definitivamente e Kirt McMaster afferma che senza Cyanogen OnePlus non avrebbe venduto nulla.

Quando OnePlus One è stato lanciato sul mercato aveva a bordo una custom ROM creata ad-hoc dal team CyanogenMod, tuttavia, nei mesi a seguire la forte partnership tra le due aziende ha iniziato a indebolirsi e questo ha messo OnePlus in una posizione difficile, che ha portato alla nascita del sistema operativo OxygenOS.
Oggi, Kirt McMaster e Steve Kondik, durante una conferenza tenutasi presso il Global Mobile Internet Conference a Pechino, hanno parlato del futuro della società e, come molti si aspettavano, i due fondatori hanno confermato la loro separazione con OnePlus in favore di nuove aziende con cui collaborare per progetti di entità maggiore.

Steve ha affermato che entrambe le società avevano diverse visioni riguardanti il software, e che ciò ha portato a scontri in cui ognuno ha cercato di andare avanti con le proprie idee.
Kirt McMaster, inoltre, è del parere senza Cyanogen, probabilmente OnePlus avrebbe venduto tipo un solo device sul mercato internazionale e che in pratica OnePlus costruito il successo del proprio brand sulle spalle di Cyanogen.

Dichiarazioni su cui non tutti saranno d’accordo, dato che al successo del dispositivo hanno contribuito sicuramente anche il prezzo concorrenziale a cui è stato venduto rispetto alle sue caratteristiche tecniche, comparabili ad altri top di gamma dai prezzi ben diversi.

In ogni caso, Cyanogen ha quindi altri grandi progetti in cantiere, in quanto la società si propone di collaborare con un marchio che possa espandersi molto più rapidamente di OnePlus in territori internazionali. La società non ha rivelato alcun nome specifico, ma secondo alcuni rumor il nuovo partner sarà con molta probabilità un’altra azienda cinese.

Nel frattempo, OnePlus One continuerà ad essere supportato da Cyanogen, mentre OnePlus si impegna a lavorare costantemente per migliorare OxygenOS e fornire ai propri utenti la miglior esperienza possibile.