Come disattivare le app di sistema preinstallate su Samsung Galaxy S6 ed S6 Edge [Guida]

I nuovi top di gamma del colosso coreano vantano un bloatware decisamente snello rispetto al passato, se però si desidera alleggerirlo ulteriormente è possibile disattivare molte delle app preinstallate; scopriamo come farlo in pochi passi.

I nuovi Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge vantano un nuovo – specialmente rispetto al passato – lavoro di ottimizzazione della resa software di firmware ed applicazioni integrate dal colosso coreano. Nonostante la scelta di “alleggerire” lo smartphone, disattivare le app di sistema preinstallate potrebbe rappresentare una soluzione alla quale dover ricorrere sin da subito.

I nuovi flagship del colosso coreano vantano infatti ben 56 app preinstallate, colpa di Google Apps, Microsoft Apps ed i servizi carrier, tali da rappresentare un numero decisamente elevato che incide sia sulla memoria reale dei dispositivi –  approfondite con i dati ufficiali analizzati sui vari tagli di storage –  oltre che sulla navigazione resa complessa e poco intuitiva dall’elevata mole di app al punto da richiedere qualche intervento.

Disattivare le app di sistema, un modo pratico per eliminare i servizi non essenziali:

Il peso dei contratti stipulati da Samsung con Google e Microsoft, avendo persino eliminato molti dei servizi proprietari dopo la riorganizzazione delle Samsung Apps, ha lievemente migliorato la situazione ma molta è la strada da percorrere per emulare lo stile Nexus. Tramite le impostazioni integrate è però possibile disattivare le app di sistema migliorando l’utilizzo di Samsung Galaxy S6 ed S6 Edge.

Guida per disattivare le app di sistema preinstallate:

Il processo richiede l’accesso al pannello “Impostazioni” dal quale accedere a tutte le informazioni generiche del dispositivo incluso il pacchetto di applicazioni presenti al momento dell’acquisto. Per controllarle tutte dovrete recarvi al menu “Applicazioni” e dalle varie schede selezionare la panoramica a 360° gradi tramite la voce “Tutte”.

All’interno di questa specifica scheda troverete tutti i servizi, tra app e meccanismi funzionali, integrati all’interno del firmware stock dei vostri Samsung Galaxy S6 ed S6 Edge potendo agire sulla selezione dei servizi da disabilitare. Cliccate sulle singole app ritenute inutili per accedere alle schede, come per qualsiasi smartphone Android, e cliccate sull’opzione “Disattiva” attendendo la conversione di quest’ultimo con la dicitura “Attiva”.

Una volta eseguito tale trucco per tutti i servizi ritenuti inutili avrete completato il processo per disattivare le app di sistema preinstallate e non a caso recandovi sia alla Home dei dispositivi che nei relativi App Drawer non dovrete più visualizzare quei titoli tra gli elenchi, neppure tra i widget.

Conclusioni:

L’esperienza di utilizzo di uno smartphone è abbastanza soggettiva, per tale motivo la presenza di applicazioni preinstallate e dedicate a fornire soluzioni per alcuni utilizzi – senza però sovrapporsi tra loro – è spesso utile per l’utente indeciso tra le tanti migliori app Android disponibili. Conoscere come disattivare le app di sistema può essere però altrettanto importante qualora i propri gusti non combacino con quelli del produttore, sfruttando una soluzione alternativa allo sblocco dei permessi di root oppure alle custom ROM.

Ricordiamo che la disattivazione di servizi tramite questo meccanismo basilare presente in qualsiasi smartphone Android non libera i dispositivi dalle app – ugualmente installate ed occupanti storage – bensì ne disattiva i processi evitando sia di occupare risorse dati e di calcolo che spazio nel vostro App Drawer.