Android Pay Sundar Pichai

Google annuncia Android Pay al MWC 2015

Il mondo dei pagamenti su mobile sta per essere rivoluzionato in questo 2015, ad aprire le danze è stata Apple con il suo sistema Apple Pay, ma anche la piattaforma Android si sta muovendo in tale direzione, con l’annuncio di una novità in arrivo nei prossimi mesi da parte di Google, che si chiamerà Android Pay.

Android non vuole essere da meno di Apple, e dopo Samsung Pay, anche BigG scende in campo direttamente per proporre un sistema di pagamenti mobile per la propria piattaforma. sul palco del Mobile World Congress di Barcellona, iniziato nella giornata di oggi, il ​​Google SVP Sundar Pichai ha confermato l’esistenza di Android Pay, una piattaforma che permetterà agli sviluppatori di creare nuove forme di pagamento direttamente all’interno delle proprie applicazioni. Esso non sarà un applicazione esterna come era Wallet, ma bensì un servizio a livello operativo che rende facile per i creatori di app o rivenditori permettere di effettuare acquisti direttamente con il proprio dispositivo Android.

Pichai non è andato troppo nel dettaglio di quali saranno le novità di questo Android Pay, ne tantomeno ha fornito una data per la sua distribuzione, ma ha riferito che il funzionamento sarà simile a quello di Apple Pay che permetterà acquisti sia in negozi fisici, che direttamente dal dispositivo attraverso un sistema di tokenizzazione, che crea dei codici numerici univoci ad ogni transazione, rendendo il sistema più sicuro per eventuali truffe o frodi.

| via