Facebook Messenger sarà una piattaforma e-commerce, unendo il meglio di PayPal ed Amazon

Mark Zuckerberg ha illustrato il futuro della piattaforma di messaggistica puntando lo sguardo verso l'e-commerce ed attingendo alle funzioni dei due servizi di riferimento per vendita e trasferimento di denaro. Scopriamo nel dettaglio il futuro del servizio.

Quello che in un certo senso era divenuto presunto con l’arrivo delle funzionalità di trasferimento denaro ispirate a PayPalnon ultimo elemento d’ispirazione a questo punto – è divenuto realtà. Nella conferenza Facebook F8 di San Francisco tra i vari piani illustrati per gli assets del colosso social non è mancato un capitolo dedicato a Facebook Messenger con importanti novità.

I progetti delineati da Facebook sono notevoli e decisamente ambizioni lanciando la propria piattaforma di messaggistica all’interno del segmento e-commerce, un obiettivo che sarà perseguito implementando al suo interno svariate funzionalità – tale aspetto era già noto ma solo per la comunicazione – che mireranno a facilitare il dialogo tra acquirenti e commercianti. Le soluzioni proposte da Facebook riguardano il tracking spedizioni, la possibilità di condurre prenotazioni ed una modalità d’acquisto che secondo Mark Zuckerberg dovrà diventare per Facebook Messenger “semplice come inviare un Mi piace in chat“.facebook platform -facebook f8 (2) facebook messenger

Con i nuovi elementi divenuti pubblici appare chiaro il motivo dello sviluppo della funzionalità di trasferimento di denaro che ad oggi era difficile da contestualizzare – apparendo persino un po’ azzardata – unificando le funzioni di PayPal ed Amazon sotto un’unico servizio. Facebook Messenger sfrutterà un fattore che pochi altri servizi possono vantare come il dominio – fortificato anche dall’acquisto di WhatsApp – nel campo della messaggistica grazie ai miliardi di utenti che usufruiscono quotidianamente dei propri servizi rappresentando una piattaforma irresistibile per rendere il commercio davvero capillare.