Come installare Blinkfeed su qualsiasi dispositivo – Guida

Tra i news reader disponibili all’interno del panorama delle app Android, HTC BlinkFeed rappresenta uno dei software più completi ed esteticamente accattivanti mai sviluppati seppur vincolato ad un interfaccia particolarmente interessante come HTC Sense.

Nonostante la recente disponibilità all’interno del Google Play Store, attraverso un processo di condivisione dei servizi proprietari lanciato proprio da Google, l’app risulta da mesi non compatibile con i principali dispositivi. Nell’anticipare il rilascio ufficiale da parte di HTC, la community di XDA ha finalmente fornito una risposta al noto quesito relativo come installare BlinkFeed su qualsiasi dispositivo.

HTC BlinkFeed, un controllo costante su news e social network da una sola schermata:

Prima di procedere è opportuno illustrare come il ricorso alle funzionalità di HTC BlinkFeed, per chi non ne conoscesse le potenzialità, offre un’ampia panoramica di funzionalità di controllo su notizie e post dei principali social network in un vero e proprio launcher. L’installazione è consentita, senza l’utilizzo dei permessi di root, con firmware basati su Android 4.4 KitKat e superiori offrendo il servizio come un’app da poter disinstallare o utilizzare a piacimento senza intaccare il vostro sistema.

Guida HTC BlinkFeed:

Come installare Blinkfeed su qualsiasi dispositivo è possibile semplicemente ricorrendo ai relativi file “.apk” opportunamente estratti e disponibili tramite il mirror di seguito, ovviamente tenendo conto dell’apposita guida per le app con origini sconosciute:

Il primo passo consisterà nell’installazione dei file relativi il news reader ed il launcher integrato con “HtcBlinkFeed.apk“, “HtcServicePack.apk“, “Weather.apk” e “WorldClock.apk“:

Una volta completata l’installazione di questi elementi basilari potrete pensare alla parte social, curando i plugins che si occupano di migrare le informazioni dei vostri social network direttamente in HTC BlinkFeed. In tal caso dovrete installare “Facebook.apk“, “Twitter.apk“, “GooglePlusPlugin.apk“, “InstagramPlugin.apk” ed infine “LinkedInPlugin.apk“:

Finalizzato tale processo, una volta premuto il tasto “Home” dovrete scegliere se passare direttamente ad HTC BlinkFeed oppure restare sul vostro launcher stock o alternativi. E’ importante, durante questa fase, ricordarsi di controllare il posizionamento della spunta di conferma sul launcher di riferimento per evitare di dover cancellare tali impostazioni qualora vogliate saltare tra l’uno e l’altro:htc blinkfeed-androidcaotic (1)

Una volta installato non vi resterà altro che configurarlo, il processo è particolarmente intuitivo grazie all’ottima struttura di HTC BlinkFeed pensato appositamente per un utilizzo comodo e semplificato. La disinstallazione è effettuabile direttamente come una qualsiasi applicazione Android, senza conseguenze sul sistema del vostro device.