Samsung Galaxy S6: scheda tecnica e design in un nuovo concept

Tra gli eventi integrati nel percorso del Mobile World Congress 2015, vetrina di lusso sul futuro del settore tecnologico di tipo smartphone, una particolare attenzione merita la presentazione del Samsung Galaxy S6. Lo smartphone del colosso coreano vanta molteplici aspettative sia da parte dell’azienda, intenta in un processo di rivoluzione le cui sorti saranno vitali per il futuro della gamma Mobile, sia da parte degli utenti, interessati a capire l’evoluzione di una serie Galaxy S che ha perso colpi sia con Galaxy S4 che soprattutto con Galaxy S5.

Nonostante tali prerogative le informazioni sul top di gamma coreano non sono emerse in modo chiaro ed esplicativo come quanto fatto nel recente passato, segno dell’importanza dedicato ad un progetto che almeno ad oggi ha fatto intendere quanto la fase sia delicata ed a conferma di ciò vi è stata la scelta mossa con due prototipi al CES 2015 con i partners. Il Samsung Galaxy S6, per tali motivi, resta avvolto nel mistero ed un primo aiuto prova a fornircelo il portale di underKG con un concept molto dettagliato frutto dell’analisi delle informazioni, per la maggiore rumors, trapelati sino a questi momento e molto simile ad altri emersi nell’ultimo periodo.

Il design del Samsung Galaxy S6, visibile nell’ampia galleria dedicata, tiene fede ad aspetti oramai chiari come la scocca unibody in metallo, il design rivoluzionato rispetto al precedessore Galaxy S5 dopo le dimissioni del capo-design, oltre lo stile molto verosimile alla gamma Xperia con forme che però attingono particolarmente al competitor Apple per, e contro, il quale la gamma Galaxy S è nata. Interessante è inoltre la back cover capace di svelare un obiettivo del quale ad oggi non abbiamo moltissime informazioni se non la produzione propria da parte di Samsung, che vorrebbe puntare maggiormente al campo fotografico ed al mercato dei selfies come visionato già col Galaxy Note 4, mentre per la scheda tecnica non ci sono novità rilevanti oltre quanto raccolto sino ad oggi.

Quanto mostrato non rappresenta certamente la realtà, in mancanza di elementi tangibili che possano avvalorarne la veridicità, ma il risultato non pare essere tanto lontano dal tipo di dispositivo pensato da Samsung, vedremo quindi in occasione del MWC 2015 se ci saranno sorprese.