Facebook e WhatsApp: si lavora all’integrazione dei servizi, svelati i primi segnali

I piani di Facebook per quanto concerne WhatsApp, il servizio di messaggistica istantanea acquisito durante il 2014, pare siano molto più complessi di quanto si potesse ipotizzare e persino l’assenza di un business plan volto a monetizzare dalla spesa sostenuta aveva contribuito a generare perplessità sul futuro della client che, a quanto parrebbe dalle ultime indiscrezioni, sarebbe destinato ad esser sempre più legato al social network ed ai suoi assets.

A confermare tale possibilità, intesa non come assimilazione diretta bensì come sincronizzazione funzionale degli account Facebook e WhatsApp, è stato il sito alpha.whatsapp.com il quale, come similmente accaduto nelle anticipazioni di WhatsApp Web a suo modo, ha svelato delle particolarità di connessione grazie alla richiesta di Login tramite l’account WhatsApp con permessi di accesso definiti SSO, Single Sign-On. Pur tentando la concessione dei permessi non è possibile proseguire oltre e quindi appare chiaro come qualcosa sia in fase di sviluppo, ma ovviamente l’integrazione di Facebook e WhatsApp rappresenta qualcosa di estremamente interessante per le ossiilità future.

Nonostante tali indiscrezioni bisogna ugualmente tenere conto del massiccio lavoro di ristrutturazione che il team di sviluppo dovrà eseguire per modificare il meccanismo di funzionamento di WhatsApp. Ciò porta alla supposizione di svariate ipotesi, ognuna delle quali logiche rispetto l’investimento che il colosso social sta conducendo sul servizio di messaggistica istantanea, e tra le più probabili spiccherebbe la definizione di un profilo unico e condiviso partendo dal proprio account Facebook del quale, tra le tante cose, si è era già discusso in passato.