Scroogled: addio alla campagna anti-Google, Microsoft cambia rotta [Video]

Le strategie di marketing, all’interno dei principali settori di vendita e distribuzione di servizi, rappresentano la chiave primaria per consentire a qualsiasi prodotto, buono o negativo che sia, di affermarsi facendo conoscere i propri punti di forza, ove ce ne siano. Se in qualche modo la pubblicizzazione dei pregi appare l’idea più logica, così dal 2012 ad oggi non è stato per Microsoft che nell’eterna lotta a Google ha pensato di fondare la propria campagna pubblicitaria puntando alla denigrazione dell’azienda californiana col progetto Scroogled.

Sebbene in molti possano non ricordarlo, la campagna anti-Google sorta nel 2012 ha nel corso del tempo analizzato svariati campi d’azione dei servizi del colosso di Mountain View puntando a smontarne la plausibilità, come nel caso di Gmail, rispetto a possibili scheletri nell’armadio sui quali strutturare l’offensiva con annessa soluzione alternativa individuata da Microsoft in se stessa e nei suoi servizi. Dopo un periodo di apice, conseguito nel 2013 in termini numeri non riscontrati però nella crescita di OS come Windows Phone, l’azienda di Redmond col passaggio alla nuova policy di Satya Nadella ha deciso di cambiare rotta chiudendo il progetto Scroogled.

Che si tratti di un’ammissione di colpa, un fallimento confermato e pronosticabile già nel 2012 oppure la voglia di tentare nuove vie, la scelta di rinunciare a Scroogled rappresenta l’ennesima dimostrazione di forza di Google che con la sua influenza non solo veicola le scelte dei competitors, gli esempi da citare sarebbero svariati, ma incide anche su possibili accordi e partnership pur non intervenendo direttamente, aspetto rimarcato dalle ultime rivelazioni di un accordo Facebook-Xiaomi sfumato per i timori del colosso cinese verso l’azienda californiana.

L’idea di Microsoft, ad ogni modo, risulta positiva spingendo l’azienda di Redmond in direzioni volte allo sviluppo di servizi ottimizzati la cui concorrenza coi medesimi di Google induce esclusivamente a benefici per gli utenti, nell’attesa di poter però ammirare le novità in serbo nel futuro prossimo vi proponiamo uno sguardo al passato con tutti i principali video della campagna Scroogled raccolta dai colleghi di WinBeta.