Nexus 6: batteria difettosa, emergono i primi casi in rete

Non è la prima volta che un dispositivo targato Nexus, nonostante l’attenzione e la qualità che da sempre contraddistinguono i prodotti hardware e software monitorati da Google, diventa protagonista di segnalazioni relative i difetti di progettazione oppure per i materiali utilizzati. La nuova gamma, dopo il caso delle back cover del Nexus 9 risolto prontamente da HTC, si trova ad affrontare un problema ben più spinoso per il Nexus 6.

Il device targato Motorola sarebbe infatti contraddistinto dalla presenza di batterie difettose, un problema capace tra l’altro emergere in tempi relativamente brevi con un il rigonfiamento della stessa al punto da far scattare i meccanismi di assemblaggio della back cover, tanto da farla scivolare via rendendola removibile. Il caso sta ovviamente destando perplessità negli utenti interessati all’acquisto del Nexus 6, vista la disponibilità emersa soltanto negli ultimi giorni con una fornitura progressiva capace di esaudire l’elevato numero di richieste, fornendo alibi ai detrattori che ritengono il dispositivo dell’azienda statunitense uno dei meno appetibili mai visionati nella gamma Nexus.

Nexus-6-defective

Motorola, dal canto suo, sembra abbia provato a ridimensionare il caso su Twitter affermando come si tratti di un “piccolo” scollamento della back cover, ciò in contrapposizione agli utenti che continuano a sottolineare non solo la reale entità del problema quanto soprattutto i rischi associati visto il celere rigonfiamento che potrebbe indurre velocemente ad un caso di esplosione o autocombustione del Nexus 6.