Guida Android | Come trasformare WhatsApp Web in un’app su Windows

L’arrivo del nuovo tool di gestione da remoto di WhatsApp Web ha finalmente fornito agli utenti la possibilità di poter gestire in totale comodità le conversazioni del celebre servizio di messaggistica direttamente da browser.

Nonostante il chiaro vantaggio in termini di usabilità, specialmente nei confronti di chi per lavoro o studio si ritrova spesso al computer, l’assenza di una modalità d’accesso di richiamo rapido come un qualsiasi software pone dei limiti proprio rispetto l’idea stessa di utilizzare il servizio da PC. In realtà a sopperire a questo problema viene in nostro soccorso una delle tante funzioni aggiuntive di Google Chrome, attualmente unico browser a consentire tale procedura trasformando WhatsApp Web in un’app per Windows.

Trasformare WhatsApp Web in un’app su Windows:

Prima di procedere è opportuno comprendere come l’utilizzo di questo trucco non alteri in alcun modo le prestazioni del vostro computer, in termini soprattutto di risorse RAM essendo sostanzialmente legato ai consumi di Google Chrome, nè richiede l’installazione di tools vari di dubbia provenienza ed utilità. Il meccanismo sfrutta l’idea della scorciatoia app presente nel desktop browser ottenendo un vero e proprio richiamo rapido a WhatsApp Web con finestra dedicata come un vero software Windows.

Procedura:

Ctrasformare WhatsApp Web in un’app su Windows è un processo estremamente semplice e rapido nella sua applicazione, con grandi vantaggi nella client satisfaction di utilizzo quotidiano. Gli unici requisiti minimi sono:

Una volta avviato Google Chrome dovrete collegarvi alla pagina ufficiale del servizio di messaggistica e lasciarla come scheda aperta in primo piano, fattore fondamentale per evitare di applicare erroneamente il trucco su di una qualsiasi altra pagina.

A questo punto si potrò passare all’atto pratico di creazione della scorciatoia per desktop, recatevi al panello “Impostazioni” e scorrete il cursore verso il fondo sino all’opzione “Altri strumenti” selezionando la voce “Crea scorciatoie applicazione…“. Verrete reindirizzati ad una finestra pop-up con due opzioni da spuntare a vostro piacimento:

  • Desktop: utile per generare un’icona di collegamento direttamente sul vostro desktop
  • Aggiungi alla barra delle applicazioni: utile per un richiamo stabile e perenne facilmente accessibile qualsiasi finestra abbiate aperto

Una volta fornita conferma dovreste visualizzare, per l’opzione selezionata, l’icona di WhatsApp per l’accesso a WhatsApp Web che nel contemporaneo vi risulterà aperta in una schermata a dedicata e pronta per l’uso. Da questo punto il servizio sarà pronto per essere sfruttato per chattare con amici e conoscenti, per migliorare del tutto l’esperienza utente potrete però compiere un’ultima operazione: migliorare la qualità dell’icona sgranata.

Si tratta di un problema che emerge a causa dell’adattamento dell’icona originale ad una funzione per la quale non è stata pensata, almeno in termini di pixels, sulla quale porre rimedio celermente: accedete con un cli destro del mouse all’opzione “Proprietà” e nella scheda dedicata recatevi su “Cambia icona” seguendo i passaggi indicati caricando una qualsiasi icona a vostro piacimento in formato “.ico” reperibili comodamente e gratuitamente online con una semplice ricerca su Google.

A questo punto avrete del tutto trasformato WhatsApp Web da una semplice pagina di gestione remota su Google Chrome in una vera e propria applicazione per Windows sul vostro PC, alla quale accedere con un solo clic.