Velis Auto Brightness app per regolare luminosità Android

App per regolare luminosità Android: la nostra lista

Se utilizzi lo smartphone o il tablet per molte ore al giorni, perché ti serve non solo per comunicare, ma anche per lavorare o per studiare, devi prestare massima attenzione alla luminosità dello schermo. Motivo? Non regolare bene questo parametro, a lungo andare, può stancare gli occhi; viceversa, se la luminosità del display è impostata al massimo, addormentarsi risulta ardua impresa. In più, la batteria del dispositivo, si scarica più velocemente. Eccoti perciò una lista di app per regolare luminosità Android.

Velis Auto Brightness: un eccellente strumento, utile per sostituire l’auto-brightness stock di Android, personalizzandola in base alle proprie esigenze. I valori vanno da 0 a 255. Menzione speciale al superdimming, funzione che consente di avere uno schermo più scuro in rapporto al livello basso di luminosità predefinito. E’ possibile impostare profili multipli per le configurazioni di auto-luminosità e optare per l’esclusione di alcune applicazioni dalle modifiche di luminosità messe in atto. Unico neo? L’interfaccia forse è un po’ troppo caotica. Usando Velis Auto Brightness, risparmierai parecchia batteria sul dispositivo.

Night Mode app per regolare luminosità Android

Night Mode: in termini di funzionamento, trattasi senza ombra di dubbio dell’app per regolare luminosità Android più semplice da usare, per via delle regolazioni automatiche configurabili in un battibaleno. Imprescindibile, se usi smartphone e tablet nelle ore notturne.

Screen Dimmer app per regolare luminosità Android

Screen Dimmer: regolare la luminosità dello schermo del dispositivo è assai semplice con quest’applizazione che è superiore alle altre in termini di personalizzazione. Motivo? E’ possibile programmare ad un’ora specifica il cambio di colore del display. Magari rosso la mattina e marrone di sera. Unica pecca è che avrebbe bisogno di una migliore integrazione con le ultime release del sistema operativo, visto che i tasti soft-key non vengono filtrati e nelle circostanze di sfondi trasparenti, la luminosità dello schermo risulta troppo alta.

Lux Lite app per regolare luminosità Android

Lux Lite: questo strumento è il non plus ultra quando si tratta di regolare la luminosità del dispositivo. Perché scaricarla? Innanzitutto, perché regola automaticamente la luminosità, rilevando la luce proveniente dall’ambiente esterno. In questo modo, potrai contare sempre su una visibilità ottimale e su una riduzione dei consumi energetici del dispositivo. Il top se leggi le notizie via smartphone e tablet quando sei fuori. Lux Auto Brightness, versione a pagamento disponibile al prezzo di 2,67 euro, ti consente di impostare la temperatura in base al tempo, proprio come avviene con Screen Dimmer.

Brightness Widget – Backlight app per regolare luminosità Android

Brightness Widget – Backlight: proprio come nel caso di Velis Auto Brightness, i valori di luminosità vanno da 1 (più scro) a 255 (più chiaro). Cambiare velocemente la luminosità dello schermo su Android diventerà la normalità.

Il bello di queste app per regolare luminosità Android sta nel fatto che funzionano anche senza root. Meglio di così?

  • Mattisekk722

    Per chi ha il root consiglio “screen filter” che è un modulo per Xposed. La regolazione della luminosità appare come uno slide persistente e non eliminabile nella barra delle notifiche, non occupa RAM e la luminosità scende ben al disotto dello stato minimo permesso dal telefono

  • Pingback: Come ridurre la luminosità dello schermo Android: Guida()