root motorola moto360

Guida | Come effettuare il root del Motorola Moto360

Se siete già tra i fortunati possessori di un Motorola Moto360, avrete sicuramente notato che nella confezione non era presente un cavetto per collegarlo al vostro PC, questo perché il Moto360 non dispone di un normale collegamento USB.
Lo smartwatch supporta ADB tramite bluetooth, sono presenti però sul retro del dispositivo i 5 pin USB, e tramite un particolare cavo è possibile sbloccare il bootloader ed effettuare il root del dispositivo.

Premessa e requisiti necessari per root Motorola Moto360

Oggi vi guideremo nella costruzione dell’adattatore per poter collegare il vostro Moto360 al pc ed effettuare il root.
La procedura descritta di seguito è stata testata ed è funzionante, ma non ci assumiamo alcuna responsabilità se qualcosa dovesse andare storto. Procedete a vostro rischio e pericolo!

1) Requisiti per la costruzione dell’adattatore USB

2) Schema e videoguida per la costruzione dell’adattatore USB

In parole semplici, ciò che andremo a fare sarà tagliare l’estremità del cavo dov’è presente il connettore micro usb (o comunque la parte di cavo in cui non è presente il normale connettore USB, se state utilizzando un cavo non mirco usb) e collegarla ad un connettore Cat5 femmina che andrà collegato al Moto 360, ai pin presenti sul retro del dispositivo.

PIN presenti sul retro del Moto360
PIN presenti sul retro del Moto360

A seguito è presente uno schema di costruzione dell’adattatore, ma si consiglia di seguire il video con attenzione che mostra ogni singola operazione in maniera molto dettagliata, per cui non dovreste avere nessun problema anche se non masticate bene l’inglese.

schema-collgamento-cavi

3) Sblocco del bootloader

Solitamente, sbloccare il bootloader di un dispositivo Android dando un comando da fastboot o flashando un file .img è una delle cose più facili da fare, con il Motorola Moto360 però le cose si fanno un po’ più complicate, ma se avete costruito l’adattatore USB la parte più difficile è andata.

Per proseguire con lo sblocco del bootloader:

  1. Spegnete il Motorola Moto360.
  2. Premete e tenete premuto il pulsante di accensione dello smartwatch fin quando non vibra per 3 volte consecutive e appare sul display la versione del Bootloader presente sul dispositivo.
  3. Connettete il Moto360 al pc tramite l’adattatore USB che avete costruito e assicuratevi che la connessione sia stabile perché se il dispositivo verrà disconnesso durante la procedura si potrebbero creare danni irreparabili. Se connesso correttamente, vedrete apparire sul display la scritta “Transfer mode: USB Connected”.bootloader-usb-connected
  4. Adesso aprite il prompt dei comandi e portatevi nella cartella in cui avete estratto adb e fastboot. Se ad esempio li avete estratti dentro la cartella mfastboot-v2 nel disco locale C:, dopo aver aperto il prompt date il comando: cd C:\mfastboot-v2 e dovreste trovarvi davanti ad una schermata come questa prompt-cartella-adb
  5. Controllate che il vostro device sia riconosciuto da adb dando il comando: adb devices
  6. Se vedete comparire una lista in cui è presente il codice seriale del vostro dispositivo, potete continuare a seguire la guida.
  7. Per sbloccare il bootloader del vostro dispositivo date il comando: fastboot oem unlock
  8. Successivamente riavviate lo smartwatch dando il comando: fastboot reboot
  9. Al termine del riavvio il vostro Moto360 avrà il bootloader sbloccato.

4) Root del dispositivo

Dopo aver sbloccato il bootloader, possiamo procedere con il root del Moto360.

  1. Per prima cosa copiate il file precedentemente scaricato KGW42Nrooted_boot.img nella stessa cartella in cui avete estratto fastboot e adb e rinominatelo boot.img
  2. Col dispositivo spento, tenete premuto il tasto di accensione fino ad arrivare di nuovo alla schermata del Bootloader.
  3. Connettete il dispositivo al PC con l’adattatore USB da voi costruito.
  4. Aprire il prompt dei comandi e portatevi nuovamente nella cartella dove avete estratto adb e fastboot e date il seguente comando: fastboot boot boot.img
  5. Il vostro Moto360 si riavvierà e avrete i permessi di root!

La guida è conclusa, se avete dubbi non esitate a chiedere lasciando un commento nel box qui sotto.