Jolla-tablet

Jolla Tablet, al via il progetto con il crowdsourcing

Jolla, una società finlandese che nasce dall’iniziativa di alcuni ex dipendenti di Nokia, sta per proporre il suo primo progetto legato al mondo dei tablet, che prenderà il nome di Jolla Tablet. Il dispositivo è alla ricerca di fondi sul sito di crowdsourcing IndieGoGo, ed in pochi giorni ha già raggiunto l’importante cifra di 1 milione di dollari.

L’iniziativa è stata sorprendentemente di successo, visto che la cifra è cresciuta a ritmi vertiginosi in pochissimi giorni, con la campagna partita lo scorso 19 novembre e che ad oggi ha già superato il milione di euro in sottoscrizioni degli utenti.

I primi 1000 tablet che la società aveva messo in vendita a 189 dollari, sono stati bruciati nel giro di poche ore,  e stanno arrivando ad esaurimento anche i successivi 1000 tablet rimessi in vendita a 209 dollari.  Il progetto Jolla Tablet è decisamente interessante, esso prevede l’utilizzo di un chip di Intel a 1.83GHz e 64-bit, 2GB di RAM, 32GB di memoria espandibile tramite microSD, un display IPS da 7,85 pollici con risoluzione di 2048 x 1536 pixel ed una densità di 330ppi.

Troviamo poi per quanto attiene il reparto multimediale, una fotocamera posteriore da 5 megapixel ed una anteriore da 2 megapixel, il tutto alimentato da batteria integrata da 4300mAh, mentre il sistema operativo sarà il Sailfish OS sviluppato internamente da Jolla stessa. Il tablet è previsto in arrivo nella prossima primavera ad un prezzo di 249 dollari.