Guida Android | Come utilizzare i comandi vocali via Bluetooth su Google Now

Sfruttare i comandi vocali su Android rappresenta il futuro, in un settore dove l’integrazione dei servizi senza mani sempre essere divenuta la nuova spinta di crescita ponendo su Google Now, l’assistente vocale dell’OS, importanti aspettative.

Sebbene le potenzialità di Google Now siano migliorate, non solo in via generale quanto anche nello specifico utilizzo dell’italiano, ad oggi un problema alquanto paradossale permane relativamente l’utilizzo di comandi vocali attraverso Bluetooth, ciò sia in vivavoce che tramite auricolari il tutto a causa di un problema nella gestione dei permessi durante le connessioni ed il riconoscimento vocale che può esser superato sfruttando un’applicazione come Blueetoth Launch.

Comandi vocali su Google Now e Bluetooth Launch:

Prima di procedere è opportuno sapere come i comandi vocali, ed il relativo sistema di riconoscimento, non siano capaci di spalancare le porte ad un totale utilizzo del device senza mani e per tale motivo lo sviluppo e la piena usabilità evidenziano limiti che sono più evidenti nell’ambito delle tecnologie di riconoscimento Bluetooth. L’utilizzo di servizi esterni come Bluetooth Launch consente di poter integrare e semplificare il passaggio di captazione vocale tra i comandi di ricerca e Google Now in modo semplice, veloce e del tutto automatizzato estendendo le funzionalità oltre ambiti ancora non conseguiti in via ufficiale senza dover ricorrere ai permessi di root.

Procedura:

Come utilizzare i comandi vocali via Bluetooth su Google Now è un procedimento non particolarmente elaborato ma che richiede al precedente presenza di alcuni requisiti basilari quali l’abilitazione del comando di richiamo “Ok Google” ed ovviamente l’installazione dell’app integrativa per sfruttare i comandi via Bluetooth:

Una volta installata l’app dovrete aprirla per poter settare un parametro basilare, cercando tra le varie voci interne dovrete orientarvi all’opzione “Ricerca Google” la quale spalancherà una serie di sotto voci dove troverete la seguente sulla quale cliccare prima di poter definitivamente abbandonare l’app e passare all’utilizzo pratico: “com.google.android.googlequicksearchbox.VoiceSearchActivity”.

Completato questo passaggio dovrete impostare il collegamento diretto tra auricolare o vivavoce Bluetooth e Google Now, ciò sarà ovviamente subordinato alla presenza di alcuni fattori chiave relativi gli strumenti ed i dispositivi da utilizzare essendo certi che siano strutturati per poter fungere adeguatamente e l’abilitazione dell’assistenza vocale all’interazione con questi ultimi. In tal caso prima di passare all’uso pratico dovrete accedere al pannello “Impostazioni“, sezione “Voce” ed apporre una spunta sull’opzione a fondo pagina “Auricolari Bluetooth“.

A questo punto avrete tutti gli elementi per poter sfruttare i comandi vocali di Google Now tramite Bluetooth, avviato il riconoscimento dovrete solo nel primo caso scegliere quali servizi utilizzare tra Bluetooth Launch e Google Now ponendo il primo come predefinito, ciò sarà fattibile cliccando su “Sempre“.

  • gerry

    salve,ho un huawei g7,associato via bluetooth al vivavoce auto.Quando clicco il tasto del vivavoce x chiamare un nome, una voce dice attendi e sul telefono si apre una pagina con scritto: inilizzazione e non va oltre.Sapete dirmi cosa significa?

    • Enrico Sanzo

      Ciao Gerry, hai già provato a cancellare e rifare l’accoppiamento bluetooth?