Modulo Xposed | Come ottenere la barra di stato colorata con Tinted Status Bar

L’arrivo del Material Design ha rivoluzionato il concetto dietro al termine di “stile” specialmente per la semplicità di sviluppo grafico il cui minimalismo, tra le tante cose, rende le applicazioni molto attraenti e ciò ha ovviamente spinto molti ad emularne le caratteristiche, come nel caso della barra di stato colorata.

Questa particolare modifica grafica è derivata dall’evoluzione della trasparenza di KitKat, che ricordiamo non esser stata ammirata da molti utenti visti i ritardi negli aggiornamenti, e per tale motivo la community di modding ha pensato di fornire una soluzione celere, intuitiva e semplice da sfruttare per poter passare direttamente al nuovo effetto grafico. Si tratta di Tinted Status Bar, un modulo di Xposed Framework che abilita alla modifica cromatica della barra in base all’applicazione utilizzata.

Requisiti per l’installazione di Tinted Status Bar

Il seguente modulo Xposed rappresenta quanto di più semplice è possibile reperire nel settore per abilitare alla colorazione della barra di stato. Allo stesso modo anche i requisiti minimi sono molto comuni:

  • Abilitazione dei diritti di root sul device
  • Installazione di Xposed Framework

L’utilizzo di Tinted Status Bar, la cui modifica è automatica, permette di poter godere di un’esperienza utente innovativa e del tutto rivoluzionata saggiando una grafica nuova ed affascinante. Nonostante ciò il modulo consente ugualmente di poter decidere se abilitare a tale funzione solo specifiche app invece che l’intero sistema.

Installazione di Tinted Status Bar

Installare il modulo Xposed non è complesso, dovrete esclusivamente compiere alcuni brevi passi impiegando al massimo un paio di minuti, come per una qualsiasi applicazione.

Tinted Status Bar è disponibile solo attraverso il file “.apk” disponibile attraverso i link di download, una volta inserito in una directory di vostro piacimento potrete installarlo come applicazione attraverso l’abilitazione dell’opzione di utilizzo delle applicazioni con origini sconosciute:

Ad app installata dovrete riavviare il dispositivo non prima però d’aver attivato il modulo, a tal proposito potrete farlo direttamente dall’area “Moduli” di Xposed ponendo la spunta su “Tinted Status Bar” oppure cliccando direttamente dal pannello delle notifiche, sul tasto nelle notifiche.

Impostazione di Tinted Status Bar

L’applicazione fornisce una schermata di gestione molto spartana e semplice da sfruttare, il lavoro è infatti condotto in modo autonomo dal modulo che converte la barra di stato in via automatica in base alle variazioni cromatiche dell’area superiore completando lo spazio.

Nel caso vogliate eseguire una selezione specifica della singole applicazioni, potrete selezionarle ed eseguire uno switch tra “OFF>ON” o viceversa per attivare/disattivare la colorazione della barra.

Compatibilità ed eventuali problemi

Qualora, in casi particolarmente complessi, doveste imbattervi in un malfunzionamento capace d’indurre il dispositivo in bootloop, come accennato tra i requisiti fondamentali per l’utilizzo del tool,  potrete rivolgervi alla custom recovery per disabilitare gli elementi di contrasto grazie alla presenza di un file “.zip” da flashare, denominato “Xposed-disabler-Recovery”, rilasciato in automatico durante l’installazione dell’Xposed Installer.

La guida è si conclude quì, per qualsiasi dubbio, domanda o segnalazione, potete fare richiesta direttamente dal Box commenti a fine articolo.