Guida Android | Come impostare la modalità invisibile di WhatsApp

Tra i servizi di messaggistica istantanea WhatsApp rappresenta ad oggi uno dei meno evoluti sul piano funzionale con novità che sono generalmente introdotte col contagocce eppure, nonostante tutto, vanta alcune features interessanti come la modalità invisibile per tutelare la privacy.

Si tratta di una serie di particolari impostazioni per la gestione della privacy attraverso le quali WhatApp consente di poter decidere cosa mostrare ai propri contatti ed eventualmente a chi nello specifico. Come impostare impostare la modalità invisibile tutelando la privacy non è particolarmente complesso ma non tutti sanno esattamente come fare.

Modalità invisibile WhatsApp:

Prima di procedere è opportuno sapere come le la modalità invisibile su WhatsApp non sia permanente e rappresenti esclusivamente un filtro di visibilità da poter applicare a determinate informazioni quali orario di connessione, foto e stato profilo, senza però cancellare del tutto questi dati. La disabilitazione, che sia applicata a specifici contatti oppure a tutti, è possibile in qualsiasi momento in pochi passi.

Procedura:

Come  impostare la modalità invisibile tutelando la privacy WhatsApp è stato pensato come un meccanismo integrato all’interno dell’applicazione di messaggistica, senza ricorrere a servizi esterni.

Una volta aperta l’applicazione bisogna recarsi al pannello “Impostazioni” ed alla voce “Account” dalla quale dovrete selezionare l’opzione “Privacy“, all’interno della quale avrete il pieno accesso all’area di gestione dei parametri chiave.

Da questa schermata potrete decidere cosa mostrare agli utenti:

  • Ultimo Accesso:  non sarà possibile visualizzerà l’ultima ora d’accesso
  • Foto profilo: il vostro account non mostrerà la foto profilo selezionata
  • Stato: non sarà possibile visualizzare la frase di stato impostata
  • Contatti Bloccati: i contatti selezionati non potranno inviarvi messaggi nè vedere alcuna delle precedenti voci elencate

Ogni singola opzione vanta delle finestre con delle voci, in particolare potendo scegliere se attivare la funzione per “Tutti“, ovvero chiunque abbia il vostro numero, “Contatti“, tutti i numeri presenti nella vostra rubrica, “Nessuno“, disabilitazione completa. Diverso è invece il discorso per l’ultima opzione dove potrete selezionare i contatti specifici bloccando  o sbloccando singole persone.

La guida è si conclude quì, per qualsiasi dubbio, domanda o segnalazione, potete fare richiesta direttamente dal Box commenti a fine articolo.