Guida Android | Come caricare automaticamente foto e video su OneDrive

L’aumento dei servizi di cloud storage è negli ultimi diventato notevole con la comparsa di diversi titoli che, con garanzie ed offerte più o meno variabili, consentono di poter risparmiare molto spazio su smartphone e tablet affidando foto e video ai propri storage e tra questi, a spiccare, è anche OneDrive.

Il servizio di cloud storage targato Microsoft ha subito nel corso del tempo un’importante restyling sia grafico che funzionale, ottimizzandosi per risultare una valida alternativa a soluzioni specifiche come Dropbox e Google Drive oppure meno specifiche ma altrettanto qualitative come Google+. Partendo da quest ultimo l’azienda di Redmond ha ben pensato di mettere a disposizione degli utenti un meccanismo automatizzato grazie all’upload per foto e video decisamente utile.

Automatismo di upload foto e video su OneDrive:

Prima di procedere è opportuno chiarire come il processo di configurazione dell’automatismo consenta di non smarrire più foto e video, tipologie di files legati a ricordi oppure a momenti lavorativi spesso vincolati al dispositivo di utilizzo. L’integrazione con la suite di lavoro Office ed i servizi Microsoft, principalmente accessibili da computer, consente a qualsiasi dispositivo sia entry-level che top di gamma di modificare le abitudini avendo la totale certezza di backup dei file che saranno accessibili ovunque e da qualsiasi dispositivo, il tutto senza dover muovere un dito o ricordarsi di occuparsene.

Procedura:

Come caricare automaticamente foto e video su OneDrive è un meccanismo semplice e del tutto guidato che avvierà l’upload non solo dei futuri file ma anche dei già esistenti in Galleria, senza avvisi una volta abilitata la funzione a patto però di aver settato correttamente la funzione in base alle vostre necessità.

Una volta eseguito l’accesso a OneDrive recatevi al pannello “Impostazioni“, dalla schermata successiva dovrete visualizzare la sezione “Opzioni” ad al suo interno la voce “Backup della fotocamera“. Per convertire la voce sottostante da “Disattivato” ad “Attivato” dovrete ovviamente cliccarvi, accendendo in tal modo all’area specifica di gestione dei parametri.

A questo punto eseguite uno switch della voce superiore da “No” a “” ed orientativi alle opzioni presenti nell’area inferiore del display tra le quali troverete “Carica con“, potendo scegliere tra “Solo WiFi” e “Rete WiFi e mobile” utili per stabilire quale tipo di connessione sfruttare per l’upload automatico, oltre la voce “Includi video“, per la quale poter apporre una spunta in caso di desiderio di caricamento automatico anche del video.

Concluso il procedimento su come caricare automaticamente foto e video su OneDrive, potrete sentirvi liberi di eseguire tutti gli scatti e condurre le registrazioni che volete senza più il problema dello storage sul vostro dispositivo oppure la necessità di dover eseguire un backup, risparmiando tempo, spazio e preoccupazioni.