Facebook Phone: l’idea sul tavolo di Samsung e Facebook

I rapporti tra due colossi dell’era moderna, come Facebook e Samsung, sono recentemente stati solidificati dalla realizzazione del visore Gear VR, progettato dal brand coreano in partecipazione con Oculus attualmente di proprietà dell’azienda di Mark Zuckerberg e ciò potrebbe aver gettato le basi per collaborazioni varie tra le quali non manca un Facebook Phone.

Non è la prima volta che se ne sente parlare, pur non avendolo visionato in Europa, il noto social ha già realizzato uno smartphone “Facebook-centrico” in collaborazione con HTC risultando però un fallimento sotto tutti i punti di vista. Il flop dell’HTC First non pare però aver fermato il social, sempre più convinto della necessità d’imporre i propri servizi sul mercato mobile, in particolare dopo l’acquisizione di WhatsApp e la separazione di Facebook Messenger dal social nativo, puntando ad una partnership vantaggiosa per entrambe le parti che soltanto Samsung potrebbe garantire. I rumors relativi ad un Facebook Phone sono ovviamente da considerare con le dovute precauzioni, nulla più di voci vista l’assenza di conferme in un panorama dove le ipotesi emerse dopo i dialoghi tra i due colossi sono svariate e molteplici.

Tra i possibili motivi del confronto tra Facebook e Samsung, oltre uno smartphone in partnership, potrebbero esservi interessi proprio relativi al Gear VR, in particolare per la realizzazione di app o servizi dedicati, come l’analoga volontà di fissare un accordo per la fornitura di servizi integrati e pre-installati nel firmware Samsung propri del colosso social. Quest’ultima ipotesi risulta però la meno concreta e realistica visto l’appeal attualmente esistente sugli utenti, generalmente prime app ad essere scaricate sui dispositivi dopo l’acquisto, ottenendo una visibilità del tutto inutile per ambo le parti vista la non esclusività dei servizi.