Come gestire lo smartphone Android dal pc con AirDroid

Come gestire lo smartphone Android dal pc con AirDroid

Pochi giorni fa, nell’articolo “I migliori Desktop Manager per Android” abbiamo segnalato anche AirDroid. Ebbene, con la guida odierna, ci occupiamo di come gestire lo smartphone Android dal pc con quest’applicazione gratuita rilasciata sul Play Store da SAND STUDIO.

Premessa: non importa dia quale smartphone tu sia in possesso. Che sia un Samsung, un LG, un HTC e via dicendo, AirDroid al momento è la migliore risorsa per questo scopo. Motivo? Funziona via web (Google Chrome, Internet Explorer, Safari, Mozilla Firefox, ecc.) e ciò vuol dire che, da un lato, non devi scaricare o installare proprio nulla, e, dall’altro, puoi gestire il tuo telefono con il sistema operativo mobile di Google da qualsiasi computer con OS Windows, Mac OS X e Linux.

Vediamo perciò tutti i passaggi su come gestire lo smartphone Android dal pc con AirDroid che, precisiamo, funziona mediante connessione wi-fi.

STEP 1: collegati sul Play Store e scarica AirdDroid gratuitamente sul tuo telefono (11 M). Dopodiché, procedi all’installazione su versioni Android 2.2 o successive.

STEP 2: a questo punto, ti viene chiesto se vuoi attivare in remoto il servizio. Fallo senza problemi ed accertati che sia lo smartphone che il pc siano connessi alla stessa rete wi-fi.

STEP 2.1: questo passaggio non è fondamentale ai fini pratici della procedura. Tuttavia, se intendi semplificarti la vita, ti conviene utilizzare un widget sulla homescreen del tuo dispositivo mobile. Motivo? Ovviamente, velocizzerai l’accesso remoto.

Come gestire  smartphone Android dal pc con AirDroid IP

STEP 3: subito AirDroid ti mostra l’indirizzo di connessione. In qualità di utente, non devi fare altro che scriverlo all’interno della barra degli indirizzi del browser. Idem per il numero di porta (8888).

STEP 4: nella pagina ti accesso, devi impostare la password personalizzata per gestire lo smartphone Android dal pc. In questo modo, potrai dare il la alla connessione tra il telefono e il computer, senza bisogno di eseguire configurazioni complesse.

STEP 5: accedi nello smartphone dal browser del pc. Qui visualizzerai un desktop non molto diverso da quello di un comunissimo OS Windows. Noterai delle icone, come Suonerie, Contatti, Messaggi, Photos, Videos, Music, Files, Call Log e Screenshot. Sul lato destro, scorgerai un box che ti permette di visualizzare quanta memoria libera hai sul telefonino. La voce “Detail”, una volta cliccata, ti mostrerà ulteriori dettagli , come il numero di file, di SMS e di applicazioni. In basso a destra, ti viene mostrato l’indicatore relativo alla percentuale di batteria ancora disponibile; in alto a destra, puoi accedere alla casella di ricerca, utile per trovare le applicazioni di tuo gradimento sul Play Store.

STEP 6: un click su “Files” ti consentirà di visualizzare le cartelle della scheda SD. Starà a te decidere se aprirle, se spostarle, se rinominarle, se passarle sul computer /ndr tasto “Export”) o se rimuoverle.

STEP 7: cliccando su “Apps”, AirDroid ti consente di visualizzare l’elenco di applicazioni (scelta utile se sei intenzionato a fare il loto backup). Se vuoi effettuare il download un’applicazione da un market alternativo al Play Store direttamente dal pc, non devi fare altro che premere il tasto “Install”. AirDroid ti permette di fare anche l’importazione delle app native, impossibili da disinstallare.

STEP 8: in riferimento a come gestire lo smartphone Android dal pc, non puoi fare a meno di sapere come impostare lo squillo del cellulare. In questo caso, ti basta premere l’icona “ringtones”. La suddetta ti consente anche di impostare i suoni di notifica e la sveglia, oltre che di procedere all’importazione dal pc dei file in formato mp3, pronti ad essere usati come suoneria.

gestire lo smartphone Android dal pc con AirDroid foto

STEP 9: per ciò che concerne le foto, AirDroid è in grado di mostrarti anche l’anteprima e di fartele utilizzare come sfondo.

STEP 10: e per i video archiviati sul telefono? Beh, puoi vederli direttamente dalla sezione “Videos” presente sul pc.

STEP 11: per i contatti, AirDroid ti permette di visualizzare la loro scheda dettagliata e di procedere alla modifica delle informazioni dei numeri di telefono. Per aggiungere un nuovo contatto, puoi servirti della barra laterale di sinistra. Idem per la scrittura di un nuovo messaggio.

STEP 12: ottima infine la funzione degli screenshot, specie se desideri scattare una foto allo schermo del tuo smartphone.

Conclusioni: Ora sai come gestire lo smartphone Android dal pc con AirDroid. Grazie allo strumento di SAND Studio, inoltre, potrai gestire i file alla perfezione, oltre che ascoltare la musica, sfogliare le foto ed inviare gli SMS direttamente da remoto.