Modulo Xposed | Come ottenere la modalità di uso con una mano con OneHand Mode

La tendenza di sviluppo di display sempre più ampi, oramai ben al di là del limite dei 5 pollici, ha creato notevoli difficoltà nell’uso con una mano con dei limiti particolarmente evidenti tanto con gli smartphone quanto soprattutto con i phablet, che da sempre vantano questi problemi richiedendo l’utilizzo a due mani.

La semplificazione di utilizzo rappresenta qualcosa ancora poco sviluppato dai costruttori, eccezion fatta per Samsung che anche nel Galaxy Note 4 ha migliorato tale trend non ottimizzandolo ancora al massimo, a differenza della community di modding. E’ infatti disponibile, ricorrendo alla MOD di Xposed Framework, un modulo che viene in soccorso degli utenti grazie al OneHand Mode.

Requisiti per l’installazione di OneHand Mode

Il vantaggio primario di questo modulo Xposed riguarda la possibilità di essere sfruttato anche su display di media grandezza, adattando le schermate a proprio piacimento. L’installazione è come sempre sottoposta a requisiti minimi basilari:

  • Abilitazione dei diritti di root sul device
  • Installazione di Xposed Framework

OneHand Mode abiliterà il vostro smartphone, phablet o persino i tablet, nell’utilizzo di schermate rimpicciolite in base alle vostre indicazioni, oppure a formati pre-impostati, che vi renderanno più semplice l’utilizzo del device con l’uso con una mano, scegliendo comodamente come e quanto sfruttarne le potenzialità.

Installazione di OneHand Mode

Sfruttare questo modulo è semplice ed intuitivo, come da prassi per al quasi totalità delle MOD presenti nel panorama di Xposed Framework, ovviamente dovrete prima finalizzare l’installazione che prenderà giusto un paio di minuti.

Lo sviluppatore di OneHand Mode ha reso disponibile il modulo direttamente sul Google Play Store sia in modalità gratuita, con tutte le principali funzionalità disponibili, che in modalità premium, accedendo a settings più complessi e specifici al costo di soli 0,87€.

Vi ricordiamo, una volta completato il processo d’installazione, di rieseguire un ravvio del dispositivo possibile eseguendo l’attivazione del modulo direttamente dalla sezione “Moduli” di Xposed ponendo la spunta alla voce “OneHand Mode“.

Impostazione di OneHand Mode

L’utilizzo del modulo non è molto complesso e vi consente di poter abilitare alle modifiche sia per la barra delle notifiche che le schermate delle applicazioni con le relative e specifiche voci.

Potrete quindi scegliere dove far visualizzare la schermata ridotta, particolarmente utile nel caso siate destri o mancini, impostando l’ampiezza sia in modo manuale che sfruttando le opzioni pre-impostate accessibili dalla finestra a comparsa.

Qualora dovessero sorgere difficoltà, con schermate troppo piccole, ricordiamo la presenza del tasto di disabilitazione presente nel pannello delle notifiche ogni qual volta OneHand Mode sarà attivo, una scelta che vi consente di non dover ricorrere al riavvio del dispositivo per ristabilire le normali dimensioni in caso di problemi.

Compatibilità ed eventuali problemi

Qualora, in casi particolarmente complessi, doveste imbattervi in un malfunzionamento capace d’indurre il dispositivo in bootloop, come accennato tra i requisiti fondamentali per l’utilizzo del tool,  potrete rivolgervi alla custom recovery per disabilitare gli elementi di contrasto grazie alla presenza di un file “.zip” da flashare, denominato “Xposed-disabler-Recovery”, rilasciato in automatico durante l’installazione dell’Xposed Installer.