Guida Android | Come pagare con PayPal sul Google Play Store

Le modalità di pagamento all’interno del Google Play Store hanno rappresentano, sino a pochi mesi fa, uno dei maggiori limiti per gli utenti interessanti all’acquisizione di contenuti intensi non solo come applicazioni ma anche come film, musica e libri. Nonostante l’assenza di modalità concrete di utilizzo del credito telefonico, ad oggi solo Vodafone aveva tentato tale soluzione, la recenti novità come le Gift Card e l’introduzione del circuito PayPal hanno fornito delle prime ed efficienti soluzioni aperte a tutti.

In particolare l’utilizzo del secondo sistema, uno dei meccanismi di transazione più utilizzati nel web grazie alla semplicità di utilizzo e tracciamento dei flussi finanziari, ha ovviamente spalancato le porte all’acquisto di contenuti di ogni genere. Risulta quindi importante comprendere come pagare con PayPal sul Google Play Store.

Pagare con PayPal sul Google Play Store:

Prima di procedere è opportuno chiarire come pagare con PayPal sul Google Play Store non abiliti costantemente l’accesso al vostro conto da smartphone e tablet, bensì crei esclusivamente un canale preferenziale, tra le opzioni di pagamento, da sfruttare con la massima comodità e nel rispetto delle linee di acquisto Google. La scelta di PayPal, rispetto ad una carta di credito, non modifica in alcun modo le regole di rimborso ed annullamento degli acquisti, tanto per le app premium che per gli acquisti in-app delle app freemium.

Procedura:

Come pagare con PayPal sul Google Play Store è un particolarmente semplice, un problema che potrebbe rendere semplice per chiunque condurre acquisti sul vostro dispositivo, o farvi propendere per spese erronee, richiedendo quindi una certa attenzione.

Prima di procedere alla valutazione della modalità di acquisto con PayPal, è opportuno distinguere l’esistenza di due diversi sistemi, che s’incrociano a metà strada, legati alle impostazioni di Google Wallet che può offrire due situazioni:

  • Nessun metodo di pagamento impostato
  • Carta di credito o conto PayPal già associati al conto

Per entrambi i casi, una volta scelto il contenuto da voler acquistare, dovrete cliccare sul prezzo corrispondente presente sul tasto verde in sostituzione della classica voce “Installa“. Accettate le autorizzazioni richieste dall’applicazione come da prassi e successivamente cliccate sulla seguente voce “Acquista” nella quale visualizzerete l’account Gmail al quale sarà legata l’applicazione oltre ad un ulteriore resoconto del prezzo.

A questo punto il procedimento si diversificherà a seconda che non abbiate impostato alcun metodo di pagamento oppure ne abbiate già associato uno. Nel primo caso visualizzerete una finestra con le modalità offerte:

  • Aggiungi carte di credito o debito: sono accettate tutte le carte, prepagate incluse, eccetto le VCC ed HSA, ovvero virtuali ed Health Savings Account.
  • Utilizza codice: potrete sfruttare le Gift Card
  • Aggiungi PayPal

Una volta selezionato l’ultima opzione dovrete compilare i campi per indirizzo account e password, sarete indirizzati alla schermata di controllo PayPal attraverso la quale potrete evadere l’ordine e concludere positivamente il pagamento.

Nel secondo caso, invece, dovrete esclusivamente confermare la vostra identità inserendo la password dell’account Gmail col quale state eseguendo l’acquisto per fare in modo che questo venga indirizzato sul circuito PayPal già abilitato, scalando il credito in modo automatico. In entrambi i casi verrete raggiunti, come da prassi, da due email targate Google Play Store e Paypal che vi avviseranno dell’avvenuta transazione e dell’autorizzazione fornita.

La guida è si conclude quì, per qualsiasi dubbio, domanda o segnalazione, potete fare richiesta direttamente dal Box commenti a fine articolo.