Google-Now-Launcher

Tutto quello che c’è da sapere sul Google Now Launcher

Come abbiamo visto nei giorni scorsi, il noto Google Now Launcher, ha ampliato la gamma dei dispositivi su cui è possibile la propria installazione, comprendendo anche i device che montano un sistema operativo Android 4.1 o versioni superiori. Molti di voi quindi ora posso avere tale launcher sul proprio smartphone Android, e magari non conoscendolo bene potranno trovare interessante vedere questo articolo in cui parleremo in dettaglio di tutto quello che c’è da sapere del Google Now Launcher.

Per prima cosa chi si è perso il nostro articolo dedicato sulla nuova compatibilità allargata del Google Now Launcher lo può leggere direttamente a questo link, per chi invece lo ha già letto, andiamo a vedere delle info utili su questo launcher ufficiale di Google:

  • Per funzionare sui dispositivi con Android 4.1 o superiori, Google Now Launcher richiede Google Search, che funge da vero e proprio launcher,
  • tale launcher non è personalizzabile, ha una definizione stabilita da Google e l’utente non potrà andare a modificare parametri come riordinare le home, cambiare la griglia di home e drawer, cambiare la dimensioni delle icone. Per fare questo esistono delle apposite ROM di modding installabili sui propri dispositivi,
  • le pagine nuove non sono inseribili manualmente, ma bensì verranno create in automatico ogni qualvolta che provate a inserire un elemento in una pagina diversa da quella corrente,
  • per cambiare lo sfondo o inserire un widget nel Google Now launcher dovete premere e tenere premuto su un punto qualsiasi vuoto della schermata,
  • le cartelle possono essere create solo nella home o nel dock, non nell’app drawer, crearle è semplice basta trascinare un’icona sopra ad una già presente,
  • a sinistra troverete la pagina Google Now, non modificabile, potete solo farla scomparire,
  • potete usare i comandi Ok Google e gli altri in lingua italiana.