Smartphone cinesi: il caso di Axgio Neon N1 con Neonado OS

Il processo di crescita del mercato degli smartphone cinesi, tale da portare ad un crollo di vendite per l’analogo mercato europeo intaccando i principali brand consolidati nel Vecchio Continente, sta ottenendo diversi effetti di riflesso tra i quali l’emersione, oltre ai nomi asiatici noti, di alcuni brand capaci di produrre dispositivi particolarmente ottimizzati su schede tecniche di rilievo ma contraddistinti, diversamente dai cugini europei, da prezzi inferiori ponendo sempre più in basso l’asticella del prezzo minimo, qualcosa che Axgio col suo ultimo Axgio Neon N1, distribuito tramite TinyDeal, sta conseguendo con risultati sorprendenti.

Il dispositivo si colloca, infatti, all’interno di una fascia di prezzo propria degli entry-level, introducendo un nuovo concetto di economicità,  pur offrendo la qualità di un modello di fascia medio-alta in particolare con la scheda tecnica capace di offrire: un processore MTK6582 con CPU Cortex A7 quad-core da 1,3 GHz corredato da GPU Mali-400, 1 GB di memoria RAM ed 8 GB di storage interno, espandibile sino ad un massimo di 32 GB tramite microSD, completo di display IPS HD da 5 pollici 720P ed una batteria da 1800 mAh capace di garantire un’ottima autonomia.

La dotazione dell’Axgio Neon N1 si completa con la due fotocamere, anteriore e posteriore, rispettivamente da 2 ed 8 megapixel incastonate in una design elegante, compatto e soprattutto minimale dalle dimensioni di 143 x 71 x 7 mm, con peso contenuto in 156 grammi batteria inclusa, al cui interno sono contenute tutte le principali connettività quali WiFi, GPS, A-GPS, Bluetooth, 3G/2G oltre al modulo Dual-SIM, tutto interamente gestito dal firmware proprietario Neonado OS basato su Android 4.2.2 con approvazione Google, per la presenza di servizi come il Google Play Store e le Google Apps. Proprio l’OS equipaggiato rappresenta uno dei punti di forza dell’Axgio Neon N1, l’omonima azienda è stata infatti fondata da sviluppatori che hanno incentrato il proprio lavoro sull’ottimizzazione software dando vita ad un’interfaccia proprietaria apprezzata anche dalla community di modding al punto da esser supportata da XDA.

axgioneonn1

Le ottime qualità di Axgio Neon N1 sono proposte al prezzo di soli 78,70 euro, costi di spedizione inclusi, spingendo ulteriormente al ribasso la soglia di demarcazione del prezzo minimo per l’acquisto di un dispositivo Android, il tutto grazie all’utilizzo dei processi MTK  il cui costo si sta oramai assottigliando, e verso i quali Neonado OS è ottimizzato, permettendo di contenere ulteriormente i costi in favore degli utenti che possono così risparmiare pur non dovendo rinunciare a prestazioni da device di fascia medio-alta. Una soluzione quindi, quella di Axgio, da considerare senza troppe riserve visto il mercato degli smartphone cinesi oramai una realtà consolidata, per ulteriori dettagli vi rimandiamo alla scheda prodotto dedicata: