frammentazione-android-opensignal

Continua la frammentazione, Android installato su 18796 modelli diversi nel mondo

Uno dei problemi che da anni viene implicato al sistema operativo Android di Google è quello della eccessiva frammentazione, ovvero l’OS viene installato su tantissimi dispositivi in diverse versioni che spesso, nei device di fascia bassa, non corrispondono alle ultime disponibili al download. Una nuova ricerca effettuata da OpenSignal ha messo in evidenza che ad oggi Android è installato su 18796 modelli diversi di dispositivi in tutto il mondo, un dato davvero impressionante.

La società OpenSignal ha monitorato questa situazione grazie alla sua applicazione per Android con lo scopo di fornire una mappatura delle reti telefoniche sfruttando le informazioni inviate dagli smartphone degli utilizzatori. Grazie a questo lavoro, la società è considerata una delle più affidabili quando si parla di frammentazione e distribuzione dei sistemi operativi, da questo è emerso che Android è utilizzato da 682 mila produttori in tutto il mondo, per un totale di 18796 modelli.

Samsung è sempre in cima ai produttori anche se in calo rispetto al 2013, seguono poi LG, Sony, Motorola e Huawei, azienda cinese in forte crescita negli ultimi 12 mesi. La ricerca mette ancora una volta in evidenza come Android sia frammentato esternamente, visti i numerosi modelli su cui è presente, ma anche internamente, in quanto anche all’interno del singolo produttore abbiamo ancora moltissime versioni vecchi ancora in uso, ed anche l’ultima release Android Kitkat fa fatica ad espandersi sopratutto fra i device non top di gamma.

frammentazione-android-opensignal

Ora non ci resta che vedere se Android L potrà migliorare una situazione di frammentazione ormai stagnante da diversi anni e che costringe i produttori a lavorare su diverse versioni del firmware Google e spendere davvero molto tempo nello sviluppo degli aggiornamenti.