Come aumentare la RAM Android Swapper

Come aumentare la RAM Android con Swapper

La RAM della maggior parte degli smartphone Android attualmente in commercio va ben oltre i 512 MB, visto che è richiesto un quantitativo superiore per far girare al meglio le ultime release del sistema operativo mobile di Google. Chi possiede però uno smartphone piuttosto datato, nel momento in cui deve utilizzare alcune delle applicazioni di terze parti si rende subito conto che le prestazioni del dispositivo non sono all’altezza. Come ovviare al problema? Con la guida odierna ti spiegherò come aumentare la RAM Android con Swapper, applicazione gratuita rilasciata da DevLab Technologies all’interno della categoria strumenti del Play Store.

Premessa: prima di illustrare tutti i passaggi della procedura, specifichiamo subito che affinché le operazioni vadano in porto nella maniera corretta, l’utente deve aver già effettuato il root del dispositivo (ndr non a caso il nome completo dell’applicazione è Swapper per utenti root) e controllare che la batteria sia carica.

STEP 1: scarica gratis Swapper (825 kb) ed effettua l’installazione sul tuo smartphone o sul tuo tablet. Si richiede Android 2.3.3 e superiori.

STEP 2: Swapper si servirà di una porzione dello storage interno o di una scheda SD esterna del dispositivo mobile. In entrambi i casi, il loro ruolo sarà quello di RAM fittizia. A titolo personale, ti suggerisco di ricorrere ad una scheda SD esterna.

STEP 3: premi su “Configuration”.

Come aumentare la RAM Android con Swapper

STEP 4: qui devi procedere all’attivazione del file di Swap, posizionandolo all’interno della scheda SD esterna (SD Card EXT Partition).

STEP 5: assegna la quantità di RAM in MB.

STEP 6: premi su “Save”, il pulsante di salvataggio, per portare a termine la procedura.

STEP 7: la guida su come aumentare la RAM Android con Swapper si conclude riavviando lo smartphone.

Conclusioni: risultato finale? Il tuo smartphone non andrà “in sofferenza” quando utilizzi molte delle ultime applicazioni di terze parti. I blocchi continui saranno solo un ricordo del passato.

Unico neo? L’impossibilità per l’utente di visualizzare quanta memoria viene utilizzata e quanta ne rimane.

  • mat72

    Dimenticanza importante…. Serve un kernel che supporti lo swap, perche nativamente nessuna ROM stock ha un kernel che supporti lo swap.

  • Pingback: Come aumentare le prestazioni di un pc con poca ram! | Il | come-aumentare()

  • peppe

    grazie mille! molto utile!

  • Pingback: Come aumentare la RAM Android con MicroSD()