Cambiare font su Android

Cambiare font su Android: 3 applicazioni gratuite

 

Sono in tanti i possessori di smartphone che vorrebbero cambiare font su Android, ma non sanno come fare. Con la piattaforma del robottino verde, quest’operazione è assai intuitiva, visto che basta ricorrere alle impostazioni di sistema. Con i dispositivi Samsung è possibile cambiare i caratteri del telefono scegliendoli comodamente da un elenco o acquistandone di nuovi a pagamento (in media circa 1 euro).

Fortunatamente, sul Play Store ci sono svariate applicazioni utili per cambiare font su Android. Con questo articolo ne segnaliamo tre, vale a dire iFont, HiFont e FontInstaller.

iFont cambiare font su Android

iFont: di tutte le applicazioni per modificare scrittura, quella rilasciata da diyun è di sicuro una delle più valevoli. Leggera (4,9 Mb), gratuita e compatibile anche con gli smartphone più datati (versioni Android 2.2 e superiori), iFont ti consente di scegliere tra tanti caratteri di sistema, di creare backup ripristinabili e di modificarne le dimensioni. In linea di massima, ti dico che se possiedi un Samsung non hai bisogno del root, ma prima di testarla, ti invito a verificare gli smartphone su cui è richiesto il root e quelli su cui non serve.

HiFont cambiare font su Android

HiFont: quest’applicazione gratuita appartenente alla categoria personalizzazione funziona con tutti gli smartphone Android con versione 2.2 e superiori e non necessita di root. Una volta avviata HiFont, non dovrai fare altro che scegliere il carattere da utilizzare e procedere all’impostazione in qualità di font di sistema. A quel punto, anche se deciderai di disinstallare HiFont, lo sviluppatore non ti fa perdere le modifiche poste in essere. Potrai avere perciò il tuo font sempre e comunque. Se quelli offerti di default da quest’applicazione non dovessero bastarti (e credeteci non sono pochi), potrai prelevarli anche da altre fonti ed installarli senza problemi.

Font Installer cambiare font su Android

Font Installer: in riferimento a come cambiare font su Android, possiamo dire che il funzionamento dell’applicazione rilasciata da JRummy Apps Inc. non si discosta più di tanto da quello di HiFont. Una volta effettuato il download dalla categoria strumenti del Play Store e l’installazione su versioni Android 1.6 e superiori, ti basterà procedere al download di uno dei font disponibili nell’interfaccia (disponibili oltre 1.000 caratteri) o a quelli presenti su altre fonti che potrai salvare sulla memoria del tuo smartphone. Font Installer però necessita dei permessi di root per il suo corretto funzionamento.

Per concludere, cambiare scrittura su Android non ti annoierà mai, grazie a queste 3 applicazioni gratuite.